Apple: la geniale modalità di condivisione dei file

0
149

Apple: la geniale modalità di condivisione dei file è qui. La mela ne inventa una ogni giorno, o meglio, prende ciò che già esiste e lo migliora. Ultima della lunga lista la funzione che permette di condividere i file tra diversi dispositivi in un clic. 

Apple: la geniale modalità
Universal Control, la nuova funzione di Apple

Prendi un file da un iMac e spostalo su un iPad, poi su un MacBook, poi di nuovo nell’iMac. Il tutto con una semplicità d’uso ed una intuitività che solo Apple può garantire. Durante la WWDC21, la mela ha tolto i veli da una serie di funzioni che verranno introdotte a partire dai prossimi mesi nei suoi sistemi operativi. Tra queste una delle più interessanti è indubbiamente quella che riguarda la condivisione di file tra diversi device.

POTREBBE INTERESSARTI –> Apple iMac Pro: ecco come sarà il primo con chip M1

Arriva Universal Control, la rivoluzione della condivisione in tempo reale

Apple (Adobe Stock)
Apple (Adobe Stock)

Universal Control il nome della feature che verrà inserita nella lunga serie di piccole ma potenti novità di macOS e non solo. Altro non è che la possibilità di condividere file tra diversi sistemi targati Apple ad una velocità e con una semplicità mai viste prima. Qualcosa che va ben al di là del semplice AirDrop, funzione che abbiamo imparato ad utilizzare ed apprezzare negli anni. Come mostrato nella demo durante il Keynote di ieri sera, gli utenti saranno in grado di effettuare un drag-and-drop da iMac ad iPad semplicemente muovendo il cursore da uno schermo all’altro.

Il tutto avviene fluidamente e automaticamente, senza la necessità di attendere il download del file. Basta selezionarlo, spostarlo e rilasciarlo, e il gioco è fatto. Nella demo vengono addirittura mostrati tre diversi dispositivi: un iMac, un MacBook Pro ed un iPad Pro. I tre gioielli, in fila, mostrano al mondo come è possibile spostare i file da un dispositivo all’altro con tutta semplicità.

POTREBBE INTERESSARTI –> Apple, gli AirPods 3 slittano al 2022

Si tratta dell’ultima trovata di Apple, sempre più attenta al suo ecosistema e al valorizzare l’esperienza d’uso degli utenti. Tuttavia si tratta di una funzione non completamente nuova. Già con Logitech, tramite Logitech Flow compatibile con i dispositivi di fascia alta è possibile spostare i file addirittura tra diversi sistemi operativi (da Windows a macOS e viceversa). L’unica differenza è che è possibile grazie ad un dispositivo di comunicazione che va inserito nel PC. Mentre con Apple a lavora è solo e soltanto il software integrato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here