Leitz Phone 1: il primo smartphone di Leica è mostruoso – VIDEO

0
289

Si chiama Leitz Phone 1 ed è il mostruoso nuovo smartphone della Leica. La nota azienda tedesca, specializzata in macchine fotografiche professionali e obiettivi, debutta per la prima volta nel mercato degli smartphone con il suo nuovo dispositivo.

Leitz Phone 1 (Foto Gsmarena)
Leitz Phone 1, mostruoso smartphone di Leica (Foto Gsmarena)

Il device, come scrive il Corriere della Sera, è stato annunciato in occasione di una conferenza stampa tenutasi a Tokyo di recente, e per il momento, purtroppo aggiungiamo noi, sarà un’esclusiva di vendita proprio per il mercato nipponico, messo in commercio attraverso i canali di vendita del gruppo Softbank. Per Leica il Leitz Phone 1 non si tratta comunque di un primo approccio nel mondo degli smartphone visto che da tempo l’azienda teutonica collabora con Huawei per quanto riguarda il comporto fotografico degli stessi dispositivi mobili cinesi. Alla luce del fatto che la collaborazione fra le due aziende sembra destinata scemare, visto il noto ban degli Stati Uniti nei confronti del colosso cinese, e la crisi che ha investito la multinazionale di Shenzhen a causa di una fetta di mercato importante persa negli ultimi mesi, Leica ha ben pensato di “mettersi in proprio”, mostrando al pubblico il suo primo smartphone di proprietà.

LEITZ PHONE 1 DI LEICA: UN SOLO SENSORE PER LA FOTOCAMERA DA BEN UN POLLICE

POTREBBE INTERESSARTIDov’è di Apple potrebbe finalmente arrivare su Android

Per farlo si è affidata alla società giapponese Sharp, altra nota multinazionale dell’elettronica, e che recentemente ha messo in commercio il suo Aquos R6, un dispositivo mobile top di gamma. E di fatto il Leitz Phone rappresenta una sorta di “remake” proprio dell’Aquos, poi riadattato e marchiato Leica. Ma veniamo a cosa si nasconde dietro questo smartphone per certi versi “mostruoso”. Prima di tutto, dal punto di vista estetico, sarà presente il Leica Red Dot, un chiaro richiamo al design di numerosi prodotti commercializzati dalla stessa azienda tedesca. Ovviamente non può mancare una fotocamera di assoluto livello, da ben 20 megapixel con un unico sensore dalle dimensioni di un pollice, “mastodontiche”, e di fatto il più grande mai montato fino ad oggi su uno smartphone.

POTREBBE INTERESSARTITi ricordi il Tamagotchi? Ora è uno smartwatch

L’apertura focale massima dell’obiettivo ultragrandangolare da 19 mm è di f/1.9, e il sensore, vista la sua preziosità, sarà possibile proteggerlo grazie ad un copriobiettivo circolare magnetico che viene venduto già nella confezione, in dotazione quindi. Il sistema operativo sarà invece Android 11 e avrà un processore monstre firmato Qualcomm Snapdragon 888, dotato di ben 12GB di RAM e 256GB di memoria interna, ma con una MicroSD la capienza si può espandere fino a 1TB, permettendo quindi di immagazzinare numerosi file multimediali fra video e foto. Lo schermo sarà invece da 6.6 pollici, un display OLED IGZO Pro da 6,6 pollici che potrà raggiungere una frequenza di aggiornamento pari a 240Hz, mentre la batteria sarà da 5000mAh, decisamente ottima. Infine il prezzo, circa 188.000 yen, poco più di 1.400 euro. Lo smartphone sarà disponibile dal mese prossimo, ricordiamo, solo in Giappone.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here