Questo mouse cambierà la vita degli amanti del gaming. In meglio

0
154

Il nuovo mouse ultraleggero wireless però, oltre ai giochi, faciliterà di molto anche il lavoro e la vita di tutti i giorni.

Mouse
Il nuovo mouse, oltre al gaming, agevolerà la vita di tutti i giorni (by Adobestock)

E’ arrivato Cooler Master MM 731, il nuovissimo mouse ultramoderno che agevolerà, e non poco, la vita degli amanti del gaming. Sin dalla sua fondazione nel lontano 1992, la società taiwanese Cooler Master ha conosciuto una crescita esponenziale sino a ergersi ad autentico leader del settore. Oggi rappresenta uno dei marchi più affidabili del gioco, ma oltre ad esso sfodera una gamma tra le più ampie in circolazione in materia di intelaiature per pc, tastiere di alta qualità, impianti per la dissipazione termica, alimentatori, dispositivi per laptop ed ogni tipo di accessorio hardware per le console.

Inevitabile allora che anche Cooler Master MM 731 sia l’ennesima evoluzione da tener d’occhio nel mercato di uno strumento, il mouse, che è entrato ormai stabilmente nelle nostre abitudini quotidiane  per motivi di lavoro, istruzione, svago o altro. Tornando al gaming, che qui ci interessa più da vicino, MM731 prenderà anzitutto il posto dei precedenti modelli MM710/MM711 e sicuramente faciliterà l’azione dinamica, in virtù  di un peso ultraleggero che darà agli utenti la sensazione di una vera e propria “entrata” reale all’interno del sistema di gioco. I suoi soli 59 grammi difatti rappresentano l’impugnatura wireless ideale, ma esisterà anche anche una versione con cavo.

Il nuovo mouse aiuterà non solo nel gaming, ma anche nelle altre attività: ecco come

Mouse gaming
Col nuovo mouse ultraleggero ci sarà da divertirsi (by Adobestock)

La  versione cablata (Cooler Master MM 73O) non ostruisce affatto il movimento, dato che il cavo USB-C in dotazione è molto flessibile ed agile nello “scivolare” sul tappetino. Nulla da invidiare, dunque, al corrispettivo wireless MM-731 che però attira comunque le nostre preferenze: potrà interfacciarsi al pc tramite rete wi-fi (con banda da 2,4 GHz e Bluetooth 5.1) ed adattarsi immediatamente alla vita d’ufficio. In questo caso lo switch permetterà il cambio di connessione, mentre la batteria da 500mAh garantisce un’autonomia di centinaia di ore.

FORSE TI INTERESSA ANCHE>>> Il mouse compie cinquant’anni: l’invenzione di Engelbert ed il genio di Steve Jobs

Gli switch dei due pulsanti inoltre sono altamente reattivi, e a differenza dei tradizionali switch meccanici riducono al minimo i tempi di rebounce (0,2ms) adoperando un’ attuazione avveniristica di tipo ottico, grazie alla quale non servirà più installare un sistema antirimbalzo. Il sensore Pixart PAW3370 inoltre elimina ogni problema di stuttering, in tal modo sarà possibile (se non doveroso) impostare diverse gradazioni di “sensibilità”: potrebbe essere molto utile per quelle fasi dei giochi che richiedono “percezioni” diverse (ad esempio i giochi di guerra, dove pistole e mitragliatrici la fanno da padrone).

LEGGI ANCHE QUI–> All’asta uno dei primi modelli di mouse per pc del 1967

L’estetica del mouse è molto piacevole, con un’intelligente superficie antiscivolo per chi dopo sessioni di ore ed ore non è ancora stanco ed ha le mani sudate. Il software permette di colorare il logo con 16,7 milioni di cromaticità differenti, del resto si possono creare dei profili individuali sui quali personalizzare anche l’illuminazione, invertire l’assegnazione dei pulsanti e configurare delle macro. Ci sarà da divertirsi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here