Windows 11: bene, bene, bene, ma non benissimo. Tutti i problemi e le tante proteste

0
182

Si sa molto. Non tutto. Si sa che Microsoft rilascerà la nuova versione Windows 11, una svolta epocale, entro la fine dell’anno, ma manca la data precisa. Microsoft ha anche confermato che sarà disponibile come aggiornamento gratuito per i PC Windows 10 idonei e sui nuovi PC a partire da questa estate, ma non si sa quando di preciso. I nuovi dispositivi saranno disponibili nel 2021, ma non si sa ancora quando.

Windows (Adobe Stock)
Windows (Adobe Stock)

L’aggiornamento per i dispositivi Windows 10 esistenti inizierà nel 2022 e verrà consegnato nell’arco di diversi mesi. Secondo MSPowerUser, notizia confermata dalla stessa Microsoft in un post su twitter, la nuova versione dell’OS verrà resa disponibile a partire da “più avanti nel 2021”. Tuttavia, il rollout relativo all’update gratuito per i PC  non partirà quest’anno. Insomma, gli utenti potranno già acquistare dei nuovi PC che dispongono dell’OS, ma bisognerà attendere il prossimo anno per poter effettuare l’update gratuito dei computer Windows 10, attualmente in uso.

Windows 11, la barra delle applicazioni nel occhio del ciclone

Microsoft, la sede di Monaco di Baviera (Adobe Stock)
Microsoft, la sede di Monaco di Baviera (Adobe Stock)

Se non puoi aspettare fino al 2022 – spiega proprio MSPowerUsersarai in grado di aggiornare manualmente il tuo dispositivo Windows 10 a Windows 11 una volta che avremo la build finale di Windows 11 RTM alla fine del 2021. Se vuoi provare anche prima, puoi partecipare il programma Insider. Windows Insider riceverà le build a partire dalla prossima settimana”.

LEGGI ANCHE >>> Apple allo scoperto: tutti prodotti pericolosi per pacemaker e simili

Ma non tutti hanno digerito questo sapere molto, ma non tutti. Tante le proteste e le segnalazioni da parte degli utenti, che criticano aspramente l’impossibilità di spostare la barra delle applicazioni, implorando Microsoft di riconsiderare la procedura.

LEGGI ANCHE >>> Lego, questa è una rivoluzione! Arriva il grande annuncio

Quando si esegue l’aggiornamento a Windows 11 – continua MSPowerUser – alcuni utenti potrebbero scoprire che alcune funzionalità di vecchia data non sono più supportate”. Uno di questi è la già citata barra delle applicazioni a non funzionare perfettamente, non solo alla parte inferiore, ma anche nella parte superiore o laterale dello schermo.

Microsoft ha confermato che questa funzione è stata deprecata, dicendo: “La funzionalità della barra delle applicazioni è cambiata, tra cui, le persone non sono più presenti sulla barra delle applicazioni. Alcune icone potrebbero non essere più visualizzate nella barra delle applicazioni, systray, per i dispositivi aggiornati, incluse le personalizzazioni precedenti. L’allineamento alla parte inferiore dello schermo è l’unica posizione consentita. Le app non possono più personalizzare le aree della barra delle applicazioni. Per la maggior parte degli utenti questo non sarà un problema, ma per alcuni utenti che si sono abituati negli anni ad avere Windows a modo loro il cambiamento in arrivo è stato piuttosto preoccupante”. Bene, ma non benissimo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here