Messaggi vocali, quanto pubblico: whatsapp verso il cambiamento

0
268

L’idea dei vocali in un’applicazione di messaggistica istantanea è andata ben oltre ogni più rosea aspettativa, diventando una delle funzioni maggiormente utilizzate da qualsiasi utente, un vero e proprio stile di vita. Per questo whatsapp sta apportando delle novità da tenere in considerazione, visto il vastissimo pubblico a cui si rivolge.

WhatsApp (Adobe Stock)
WhatsApp (Adobe Stock)

Come rivelato dal sempre aggiornato WABetaInfo, ormai un punto di riferimento per l’applicazione informatica di messaggistica istantanea centralizzata statunitense che dal 2004 è entrata nella famiglia allargata di Facebook, WhatsApp ha abilitato temporaneamente le forme d’onda per i messaggi vocali su WhatsApp beta per Android. “Ma oggi possiamo annunciare – si legge su WABetaInfo – che queste forme d’onda verranno introdotte anche in un’altra parte dell’app”.

Whatsapp, Voice Waveforms: una funzionalità comunque importante

Onda vocale (Adobe Stock)
Onda vocale (Adobe Stock)

La nuova feature rilasciata da whatsapp si chiama Voice Waveforms, naturalmente la funzionalità è in fase di sviluppo e quindi sarà disponibile in un aggiornamento futuro. Dopo aver rilasciato le forme d’onda vocali su WhatsApp beta per Android 2.21.13.17, WhatsApp ha deciso di eliminare la funzione, al fine di aggiungere alcune correzioni e miglioramenti prima della prossima attivazione.

LEGGI ANCHE >>> Amazon presenta Vinyl of the Month Club: amanti dei vinili unitevi

Le forme d’onda sostituiranno la barra di avanzamento della ricerca, ma non è tutto: WhatsApp sta sviluppando un’altra funzionalità che utilizza le forme d’onda vocale. La funzionalità è stata individuata in un futuro aggiornamento di WhatsApp, quindi non è ancora disponibile al pubblico, ma si può ipotizzare come funziona, ossia mentre si registra un messaggio vocale, WhatsApp mostrerà le forme d’onda della voce in tempo reale. Mentre lo stai registrando, puoi anche decidere di interrompere la registrazione, in modo da poter ascoltare il messaggio vocale prima di inviarlo. La funzionalità è in fase di sviluppo su WhatsApp beta per Android e iOS.

LEGGI ANCHE >>> Pixel 5a, ci siamo: in commercio da agosto, arriverà in Italia?

Nulla di estremamente innovativo in confronto a tutte le funzionalità che ancora mancano all’applicazione di proprietà di Facebook, ancora priva di una versione per iPad e di tante funzionalità come la possibilità di utilizzare più dispositivi con lo stesso account, per carità. Ma la feature è comunque di grande importanza, visto il numero sconfinato di utenti che utilizzano i vocali per qualsiasi cosa: dal lavoro, alle “notizie” per la famiglia, giochi ed ilarità.

In tutti i modi, Mark Zuckerberg ha confermato che WhatsApp introdurrà parecchie novità nel corso dei prossimi mesi, e le tante feature che stanno uscendo in questi giorni sono una conferma che dalle parole potrebbero uscire fuori a breve dei fatti. Concreti.

Intanto occhio ai soliti messaggi truffa. Autentici fake da cui ben guardarsi: Gli sms che il Ministero sta inviando ai vaccinati si prestano a essere veicolo di phishing. Si sta diffondendo via WhatsApp un messaggio ingannevole che recita: “In questo link puoi scaricare il certificato verde (Green Pass) Covid-19 che ti permette liberamente di muoverti in tutta Italia senza mascherina”. Guai dunque a inserire sul portale i dati richiesti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here