Veloretti riscrive il futuro: svelati i nuovi sensazionali modelli

0
149

La storica società olandese con sede ad Amsterdam ha presentato due e-bike ipertecnologiche: ecco le loro caratteristiche.

Bicicletta Veloretti
Le biciclette tradizionali verranno sostituite dalle e-bike (by Adobestock)

Veloretti, la storica azienda produttrice di biciclette con sede ad Amsterdam, ha presentato al pubblico i suoi primi due modelli di e-bike. La cosa non ha mancato di suscitare un certo clamore tra la gente dato che, malgrado stiamo parlando di quella che è considerata all’unanimità la capitale mondiale del ciclismo, i grandi marchi di biciclette elettriche molto di rado hanno origini olandesi.

L’ultimo di questi a raggiungere un certo successo era stato VanMoof, che nel 2016 aveva lanciato sul mercato la convincente linea Electrified-S. Oggi ci riprova Veloretti, con una serie molto elegante a cavallo tra vintage e modernità, che spicca per design e caratteristiche tecniche con un occhio di riguardo pure per i costi, che in rapporto alla qualità del prodotto sono sorprendentemente contenuti.

Per chi sono indicate le e-bike Veloretti: ecco le loro caratteristiche principali

e-bike
Le biciclette a canna obliqua sono più adatte alle donne (by Adobestock)

I due modelli in questione, che si chiamano Veloretti Ace e Veloretti Ivy, sono praticamente identici nella componentistica in dotazione ma denotano alcune significative differenze nel telaio: Ace difatti possiede una canna superiore dritta che si presta maggiormente ad un uso maschile (o comunque destinato a persone di alta statura), di contro la canna di Ivy è invece obliqua e molto più indicata per le persone di sesso femminile, che di solito hanno una corporatura esile e longilinea.

FORSE TI INTERESSA ANCHE>>> Con il caso da bici 5G puoi prevenire gli incidenti stradali

Nonostante il loro aspetto retro le due e-bike di Veloretti sono il più all’avanguardia possibile, dotate entrambe di trasmissione a cinghia in carbonio, cambio automatico continuo Enviolo, motore Bafang a trazione centrale (con una potenza di 250 W ed assistenza alla pedalata pari a 25 Km/h, nel rispetto dei limiti di legge) e freni idraulici.

LEGGI ANCHE QUI –> Trenitalia trasporterà anche le bici entro il 2021

Inoltre l’illuminazione anteriore e posteriore sono implementate da un piccolo display intelligente che favorisce la navigazione turn-by-turn tramite GPS (con batteria da 510 Wh) per rilevare ed evitare furti o incidenti e ricevere altri tipi di informazioni utili. Al momento le due nuove biciclette elettriche sono previste solo sul mercato olandese, belga e tedesco ad un prezzo, 2.399 euro, tutto sommato contenuto se si tiene conto delle performance: esordiranno a luglio, le aspettiamo con ansia anche in Italia.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here