Attenzione a questo smartphone: è una vera console travestita da cellulare

0
211

Oppo fa sul serio e si butta nel mondo gaming con uno smartphone dedicato ai videogiocatori più esigenti.

Attenzione a questo smartphone
Oppo gaming phone

Mancava praticamente solo lei all’appello e, a quanto pare, è pronta a fare il suo esordio. Oppo entra ufficiosamente nel mondo degli smartphone da gaming con un dispositivo che, almeno sulla carta, potrebbe sbaragliare la concorrenza – sempre più agguerrita – dei produttori di dispositivi pensati per questa fascia di mercato.

POTREBBE INTERESSARTI –> Samsung: i prossimi smartphone? Potenti come console e PC da gaming

A suggerirlo una certificazione individuata nelle ultime ore su EUIPO, Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale, dal quale emerge materiale che lascia poco spazio ai dubbi. Anzitutto le immagini di quello che dovrebbe essere uno smartphone dedicato al gaming prodotto da Oppo ma, almeno per il momento, dall’azienda cinese che si è di recente fusa con OnePlus, non è ancora emerso nulla di ufficiale.

Come spesso accade quando si parla di smartphone da gaming, a fare da padrone è un design accattivante, con linee squadrate e mix di materiali che ricordano le console nonché gli accessori del mondo gaming. Anche Oppo abbraccia la linea dura per quanto riguarda l’estetica, con un pannello che sembrerebbe ricoprire gran parte della porzione frontale del dispositivo ed una scocca posteriore ricca di dettagli.

Attenzione a questo smartphone
Oppo gaming phone

Ma c’è di più, secondo quanto emerso dall’EUIPO, il chip Oppo M1 potrebbe essere il vero punto di svolta per la realtà del colosso tech cinese. In altre parole Oppo starebbe lavorando ad un processore fatto in casa, un po’ come avviene con Apple ed il suo chip A Bionic.

Attenzione però, perché secondo quanto emerso dal leaker Digital Chat Station, il protagonista del rumor non dovrebbe essere un System-on-Chip, bensì uno specifico componente dedicato all’elaborazione dei dati catturati dal sensore della fotocamera. In altre parole un sensore ISP.

POTREBBE INTERESSARTI –> Google Maps ora indica dove si spaccia droga: allarmante o intelligente?

Non resta che attendere ulteriori sviluppi e sperare che quanto emerso nelle ultime ore non sia un mero e semplice rumor o un progetto finito in discarica, ma qualcosa di più. Oppo potrebbe dare un grande apporto ad un’industria, quella dei gaming smartphone, sempre più ricca ed interessante sotto molteplici aspetti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here