Arriva Apple Pay Later, ovvero il sistema di pagare a rate con l’iPhone

0
395

Ora potremo usufruire di un sistema che ci permetterà di pagare in ritardo, grazie ad Apple Pay Later. Compri prima, paghi dopo, e anche a rate, con iPhone.

Nuovo servizio Apple Pay
Apple Pay Later

Grandi novità da Cupertino, dove si sta realizzando un servizio incredibilmente utile per gli utenti propensi ai sistemi di pagamento tramite smartphone. Si tratta di un’opzione che prende il nome di Apple Pay Later, che offrirà notevoli vantaggi.

È il caso di sottolineare come il colosso, oltre a produrre dispositivi ultra moderni ed efficienti, ha anche la premura di fornire funzioni e servizi che possano rendere più semplice l’uso dei suddetti, sfruttando il meccanismo di “problem solving”.

Ancora una volta, la capacità di entrare nella testa del consumatore ha dato i suoi frutti. Acquistare e pagare con sistemi rapidi e intelligenti, ma anche pagare dopo e, possibilmente, pagare a rate. Ecco la grande rivoluzione di Apple.

POTREBBE INTERESSARTI –> Realme Book, abbiamo tutte le informazioni per il lancio di questo prodigio tech

Come funzionerà il servizio di Apple Pay Later

Paga in ritardo
Paga dopo Photo by Apple

Come annunciato da Bloomberg, Apple e Goldman Sachs stanno collaborando per lanciare un servizio buy now, pay later (BNPL). Chiaro che l’obiettivo sia quello di spingere quanti più utenti possibile ad utilizzare il proprio iPhone per le transazioni, in modo da rimpiazzare le più tradizionali carte di credito. Il servizio sarà gestito da Goldman Sachs, delegata a finanziare i prestiti.

L’opzione sarà disponibile mediante un dispositivo come iPhone, iPad o computer Mac per poter acquistare un prodotto o più e scegliere, per le piattaforme partner, di pagare a rate e a tasso zero direttamente tramite il proprio account Apple Pay. Come spiegato dalla partnership, il sistema:

  • offrirà agli utenti di Apple Pay un’opzione per distribuire i pagamenti per il loro acquisto su quattro pagamenti senza interessi effettuati ogni due settimane o su più mesi con interessi
  • consentirà di scegliere qualunque tipo di carta di credito per effettuare i pagamenti nel tempo
  • includerà piani di pagamento che evitano commissioni di ritardo e spese di elaborazione, richiedendo agli utenti di pagare gli interessi solo per i piani a lungo termine

Bloomberg riferisce:

POTREBBE INTERESSARTI –> e-Lisa, l’app che aiuta chirurghi e ortopedici nel ricostruire e intervenire sulle nostre ossa

“Gli utenti che desiderano utilizzare il servizio Apple Pay Later dovranno essere approvati tramite un’applicazione inviata attraverso l’app Wallet dell’iPhone, dove potranno anche gestire i propri pagamenti. Gli utenti dovranno, inoltre, inviare una copia della loro carta d’identità locale per richiedere il programma. Apple, infine, offrirà ai clienti la possibilità di uscire dai piani di pagamento per pagare il resto del saldo di acquisto”.

Apple e Goldman Sachs
Collaborazione tra Apple e Goldman Sachs

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here