Sabotaggio sulla ISS: mossa accussa dalla Russia verso astronauta americana

0
414

Sabotaggio sulla ISS? È scontro Russia-Stati Uniti, con accuse che volano tra le parti. Al centro un misterioso foro apparso sulla Stazione Spaziale Internazionale nel 2018.

Sabotaggio sulla ISS
Sabotaggio sulla ISS

Si torna a parlare del misterioso foro apparso sulla Stazione Spaziale Internazionale nel 2018. Allora si era decretato che non si trattava di un incidente, ma di un’operazione artificiale compiuta da uno degli astronauti a bordo ai tempi sulla ISS. Oggi, dopo tre anni dall’accaduto, la Russia punta il dito contro gli Stati Uniti.

Ma per comprendere appieno la situazione è bene fare un passo indietro e tornare al 2018. A bordo della ISS era stato scovato un insolito foro che, fin dall’inizio, si temeva fosse stato volutamente creato da uno degli ospiti a bordo della stazione spaziale orbitante. Nello specifico, il foro è stato trovato a bordo della Soyuz, la capsula per il trasporto passeggeri.

La convinzione, almeno fino ad oggi, era che a creare il foro fosse stato sì un uomo, ma in maniera accidentale, sulla Terra, durante i preparativi della capsula. Il 12 agosto 2021 il sito della TASS Russian News Agency ha però sganciato la bomba. Un funzionario di alto rango rimasto anonimo – appartenente all’agenzia spaziale russa – ha incolpato un’astronauta statunitense dell’accaduto.

POTREBBE INTERESSARTI –> Dalla NASA immagini allarmanti dell’ultima eclissi lunare [VIDEO]

Russia accusa la NASA: l’astronauta ha avuto un crollo emotivo e voleva tornare sulla Terra

NASA
NASA (by Adobestock)

Serena Aunon-Chancellor, a causa di un crollo emotivo nello spazio, avrebbe – secondo l’accusa dei russi – danneggiato la navicella spaziale russa attraccata alla ISS per poter tornare velocemente sulla Terra. La NASA, dal canto suo, difende la sua astronauta da quella che viene definita una accusa assurda: “Serena è un membro dell’equipaggio estremamente rispettato che ha servito il suo paese e ha dato contributi inestimabili all’agenzia. Appoggiamo tutti Serena e la sua condotta professionale… non ho trovato credibile questa accusa“. Le parole del capo del volo spaziale umano Kathy Lueders.

POTREBBE INTERESSARTI –> Apple ci farà passare un autunno caldo come l’estate: arrivano iPhone 13, Apple Watch 7 e iPad, ma non solo

Seppur si tratti di un’accusa da parte di quello che sembra essere un membro del personale specializzato, non vi è alcuna prova, ad oggi, che quanto dichiarato dai russi possa corrispondere al vero. La fonte è voluta rimanere anonima, accodandosi ad una serie di accuse e battibecchi che, negli anni, hanno inasprito sempre più i rapporti tra NASA e ROSCOSMOS.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here