Straordinario Android 12: lo controlli direttamente coi movimenti del volto

0
403

Una nuova funzione riservata ad Android 12, che vi proietterà nel futuro. Ecco a voi il controllo dello smartphone attraverso i movimenti del viso!

Android 12, la nuova funzione in versione BETA – MeteoWeek.com

Android 12 porta i clienti nel mondo del futuro, dove per comandare lo smartphone, non c’è bisogno del tocco delle dita sullo schermo: la rotazione automatica dello schermo infatti, potrebbe essere basata sul viso. Avete capito bene, oltre allo sblocco facciale, si potrà usare il telefono senza minimamente toccarlo. Si prevede il lancio della nuova release di Google, cioè del suo sistema operativo proprietario, nella seconda metà di quest’anno, massimo all’inizio del 2022 se il progetto dovesse subire ritardi o modifiche di alcun genere. Prima di questo, il marchio rilascerà ovviamente, per testare se l’aggiornamento è valido, apprezzato, e pronto a partire, le versioni Beta. Diversi leak hanno già scoperto quali caratteristiche l’azienda intende portare questa volta, compreso un cambio al design complessivo della UI e diverse opzioni, tra cui proprio questa del controllo del volto. Ora, un rapporto proveniente da 9to5Google afferma che potrebbe ottenere anche una speciale funzione di rotazione automatica rinnovata. Sarà vero?

LEGGI ANCHE>>> WhatsApp, come fare la portabilità dei dati da Android a iPhone? Ecco la nostra guida

In cosa consiste questa nuova feature

Comandi tramite espressioni e movimenti del volto – MeteoWeek.com

Anche se le specifiche vere e proprio rimangono ancora un mistero ben custodito, i colleghi oltreoceano di XDA Developers che sono riusciti a scoprire diversi dettagli, hanno affermato che questa caratteristica sarà basata esclusivamente sui movimenti del volto: utilizzando la fotocamera frontale, lo schermo ruoterà automaticamente in base all’orientamento del viso e alla direzione del vostro sguardo. Per riconoscere la posizione dello stesso, Google potrebbe utilizzare un algoritmo in cui il sensore della fotocamera anteriore cattura la vista del viso di chi si trova davanti allo smartphone. Ma tranquilli: non vi saranno problemi legati alla privacy violata, poiché Google elabora principalmente i dati a livello locale e non così complessi. In passato, la funzione di rotazione automatica è sempre stata vista come un problema. Sono tantissimi gli utenti che la hanno impostata solo in verticale per evitare una fuga di dati.

LEGGI ANCHE>>> Android rinnova queste utilissime App Google: ora sono davvero indispensabili

Come illustra il rapporto stilato da XDA Developers, la rotazione automatica intelligente / rotazione di Android 12 potrebbe utilizzare gli algoritmi che sono stati trovati su altre app come Google Duo. Ma appunto, i dati raccolti non influirebbero sulla privacy della persona, anche se sembra strano visto che raccoglie comunque i dati fisici di chi ha in mano lo smartphone. Bisognerà aspettare i risultati della prova BETA per averne la certezza assoluta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here