Oppo stravolge le fotocamere per smartphone: presentata nuova incredibile tecnologia con maggiori performance e funzioni

0
267

Oppo vuole continuare a stupire e presenta uno studio per alzare ulterioramente la qualità dei moduli fotografici dei suoi smartphone.

Fotocamera Oppo
Fotocamera Oppo

Il produttore cinese si è sempre differenziato per l’alta qualità del comparto camera dei suoi cellulari, investendo sempre maggiori risorse per differenziarsi rispetto alla concorrenza. In questo caso, sul piano marketing, ha scelto di non investire sulla battaglia dei prezzi, sui cui avrebbe avuto poco margine a causa della concorrenza davvero sfrenata, ma ha puntato sulla qualità. Una crescita è arrivata da Realme, un sub brand che ha occupato la fascia di Xiaomi, quindi con ottimo rapporto qualità-prezzo, presentando anche novità come la ricarica magnetica MagDart, ma ha continuato a lavorare sulla parte premium, dove la concorrenza è altrettanto spietata, ma si sviluppa sulle bandiere tecnologiche. Andare a contrastare colossi come Apple e Samsung non è affatto semplice, ma Oppo ha dimostrato di saper fare bene già nel 2019 con l’Oppo Reno, dotato dello 10x zoom.

Lo sviluppo di un cameraphone “definitivo” continua e l’annuncio fatto al Future Imaging Technology Conference è di quelli che lo conferma. Sono diverse le novità annunciate che arriveranno presto sul mercato per migliorare l’esperienza degli utenti, tanto da definirla vicina alla

Oppo sfida il mondo: arrivano cameraphone spettacolqualità di una fotocamera professionale.ari

Fotocamera Oppo
Fotocamera Oppo

Partiamo dallo zoom ottico che consentirà di non perdere il minimo dettaglio anche con ingrandimenti davvero spinti che varieranno tra gli 85 e i 200 millimetri di focale equivalente. L’Oppo Find X3 Pro ha una camera da 26 mm e, con la nuova tecnologia, potrebbe arrivare addirittura da un 3x a 8x.

LEGGI ANCHE: Samsung conferma: brutte nozie per la serie Note, verrà interrotta la linea e dismessa la produzione

L’affermazione “senza perdite” è di quelle pesanti da confermare nel mondo smartphone e questo implica che una parte dello zoom sarà possibile grazie alle lenti ottiche e solo un’altra grazie a quello digitale. Quindi i nuovi smartphone della Oppo lavoreranno con un sistema ibrido che però consentiranno di aumentare l’ingrandimento senza percepire un peggioramento della qualità. Non solo, Oppo lavora su due altre tecnologie che aumenterannno la qualità degli scatti.

LEGGI ANCHE: PS5 nuove disponibilità da Mediaworld: ecco quando e dove poterla acquistare

La prima è uno stabilizzatore ottico a cinque assi, capace quindi di bloccare la mano anche su zoom spinti e soprattutto nelle modalità notturne, che richiedono tempi di posa più lunghi. L’altra rivoluzione è il filtro RGBW, un algoritmo capace di aggiungere il bianco ai classici rosso, blu e verde e capace di far arrivare più luce al sensore anche con scarsa luminosità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here