Bitcoin sfonda il tetto dei 50mila dollari dopo essere calato molto: è nuovamente ora di comprarli?

0
182

Il bitcoin torna a far sorridere i suoi estimatori. Dopo 3 mesi di vacche magre, la criptovaluta più famosa del globo torna a splendere: finalmente risale la sua parabola e torna a un valore che supera i 50mila dollari.

Bitcoin, la criptovaluta del nuovo millennio (Adobe Stock)
Bitcoin, la criptovaluta del nuovo millennio (Adobe Stock)

Sarà forse tornato il momento di acquistare? Impossibile sapere come andranno i valori nei prossimi giorni e nelle prossime settimane, di certo il trend è molto migliorato rispetto a maggio, quando la parabola è diventata discendente ed il valore ha iniziato a scendere.

Bitcoin, si torna ai valori consueti e il mercato sorride

Bitcoin (Adobe Stock)
Bitcoin (Adobe Stock)

E’ di ieri mattina presto (le 7.00 ora italiana) il momento del rialzo del Bitcoin sulle borse asiatiche pari a un +3,47%, a 50.316,87 dollari, ai livelli più alti da metà maggio. Ma cosa era successo in primavera? Era iniziata la parabola discendente del Bitcoin, a causa di una serie di problematiche e dubbi che ne hanno affetto il valore.

Intanto, ci si era messo Elon Musk, con il “divieto” di acquisto delle sue auto elettriche in criptovaluta, considerata troppo volatile e quindi poco sicura per il tycoon di Tesla, oltre che considerata causa di un indesiderato impatto ambientale dell’attività di produzione “mineraria” della valuta digitale.

A questo si era aggiunto il giro di vite della Cina in merito alle criptovalute: la politica locale prevedeva infatti che dal 20 maggio fosse vietato alle banche e ai servizi finanziari operanti nel Paese di accettare transazioni in valute virtuali.

Dopo pochi giorni questo divieto è stato imposto anche alla piattaforma di pagamento digitale di Alibaba, ossia Alipay, che controlla quasi tutti gli scambi elettronici di denaro in Cina insieme a Tenpay di Tencent, che controlla WeChat Pay). In quel periodo il Governo cinese ha dato lo “stop” anche al mining di criptovalute.

LEGGI ANCHE >>> Lamborghini entra di prepotenza nel mercato degli NFT, con pezzi rarissimi che già fanno impazzire i collezionisti e speculatori

Tra le “cause” del rialzo il dietrofront, seppur parziale, di Elon Musk. Il CEO di Tesla ha infatto mostrato un’apertura nei confronti delle transazioni con criptovaluta nel caso in cui la produzione si mostrasse più “green”. A questo si sono aggiunte le attestazioni di fiducia anche da parte di altri investitori, tra cui Jack Dorsey, il fondatore di Twitter. Tutto questo ha spinto verso l’alto le quotazioni.

LEGGI ANCHE >>> Conosci Android Studio? Un fantastico tool adatto a tutti che devi scoprire

Un bel rialzo se si considera che nel mese di giugno il Bitcoin era “appena” sotto i 29mila dollari, e durante i mesi estivi ha fatto un rialzo del 70%. Ma il vero record si è avuto ad aprile, quando il valore è andato sopra i 65.000 dollari. Difficile al momento prevedere se e quando il Bitcoin tornerà a salire oltre i valori record, ed anche prevedere se arriverà mai ai 100.000 dollari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here