Lamborghini entra di prepotenza nel mercato degli NFT, con pezzi rarissimi che già fanno impazzire i collezionisti e speculatori

0
154

Aumentano sempre di più i brand interessati agli NFT, i non fungible token, quelli che possiamo definire il “business” del momento: tocca a Lamborghini, una delle case d’auto più famose al mondo, e ora vi spieghiamo tutto.

Lamborghini e gli NFT (Foto Lamborghini)
Lamborghini e gli NFT: tutto ciò che sappiamo (Foto Lamborghini)

L’azienda di Sant’Agata Bolognese, in Emilia Romagna, è di fatto la prima ad entrare nel magico mondo degli NFT, dopo che già il settore della musica, dello sport e dell’arte, aveva fatta il suo esordio. Ora tocca anche alle quattro ruote e a partire dal prossimo 25 settembre si potranno acquistare prodotti digitali attraverso la nuova piattaforma Elysium Bridge.

LAMBORGHINI NEL MONDO DEGLI NFT: TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE

POTREBBE INTERESSARTIGli NFT invadono la serie A: la Fiorentina prima società che propone la sua maglia sia fisica che virtuale

Come fare per partecipare all’asta? Semplicemente bisognerà recarsi sul sito web dedicato, iscriversi e riservare il proprio spot. A quel punto si potrà prendere parte all’asta online che sarà rigorosamente a base di criptovalute, molto probabilmente Bitcoin, la moneta digitale più famosa al mondo. “Oggi hai la possibilità di farne parte e possedere pezzi unici della storia delle supercar in un lancio NFT senza precedenti, un evento unico diverso da qualsiasi altro”, così come si legge nel video pubblicato dalla Lamborghini e che trovate anche poco più sopra. Ma cosa si potrà acquistare in questa speciale e prestigiosa asta? In vendita vi saranno alcune opere digitali realizzate per l’azienda a quattro ruote da alcuni dei più grandi artisti internazionali fra cui Emauele Descanio e Giovanni Motta.

POTREBBE INTERESSARTI Louis Vuitton sta per lanciare il suo videogame mobile: grafica e stile al top con annessi gli NFT

Un periodo senza dubbio di grandi novità in casa Lambo, alla luce anche della presentazione, decisamente a sorpresa, del nuovo modello iper esclusivo, la versione 2021 della Coutach, icona delle supercar degli anni ’70 e ’80. Nata sulla stessa piattaforma dell’Aventador, la nuova Countach modello LPI 800-4 verrà prodotta in versione assolutamente limitata, solo per 112 clienti, e il costo d’acquisto non sarà affatto alla portata di tutti, circa 4 milioni di euro secondo le voci circolanti in queste ultime ore. Fatto sta che tutti gli esemplari messi in vendita sono già stati prenotati, visto che la nuova Countach ha fatto non poca gola ai collezionisti d’auto dotati ovviamente di un ricco portafoglio. La nuova creazione bolognese monterà un V12 da 6.5 litri (altro che elettrico direbbe qualcuno), con ben 814 cavalli di potenza e 720 Nm di coppia. Il cambio montato sarà automatico e la velocità di punta sarà di 355 chilometri all’ora, con un’accelerazione da zero a 100 in soli 2.8 secondi e da o 200 in 8.6. I primi esemplari saranno consegnati entro l’anno prossimo 2022.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here