Microsoft Edge arriva alla versione 94 e introduce grandi cambiamenti: ecco le principali innovazioni

0
386

Microsoft Edge versione 94: introdotte diverse novità nell’ultimo aggiornamento del browser di Microsoft. Scopriamole insieme. 

Microsoft Edge
Microsoft Edge

Arriva per il canale dedicato agli sviluppatori la versione 94 di Microsoft Edge, il browser degli utenti Microsoft. Fin dal suo arrivo come sostituto di Internet Explorer, Edge si è contraddistinto per essere un browser leggero, funzionale e accattivante lato feature e grafica. Con l’ultima versione, la 94, vengono introdotte diverse novità che faranno la gioia di diversi utenti.

Anzitutto ci sarà bisogno di un giro di rodaggio tra gli sviluppatori. Come sempre e per ogni versione del browser, anche la versione 94 dovrà prima passare al canale dedicato ai developers. Una volta testato e forniti abbastanza feedback per risolvere eventuali bug e malfunzionamenti, sarà disponibile per chiunque tramite un aggiornamento via server.

POTREBBE INTERESSARTI –> Microsoft Edge: il browser per Windows 10 con le migliori prestazioni VIDEO

Tra le diverse migliorie introdotte con la versione 94 di Microsoft Edge, anzitutto la novità dello Strumento di lettura immersiva. Ma anche le Schede in sospensione e la pagina dedicata alle Funzioni di accessibilità. Scopriamo insieme tutte le novità che arrivano con il prossimo aggiornamento del browser di Mountain View.

Lettura immersiva: una funzione per evitare ogni distrazione

Microsoft
Microsoft

Si parte con lo Strumento di lettura immersiva, che permetterà agli utenti di visitare pagine web senza alcuna distrazione. Utile per leggere articoli o recepire informazioni da una qualsiasi pagina online, che nasconde così immagini, filmati o altri elementi che potrebbero infliggere sulla concentrazione di chi legge. Sarà possibile personalizzare lo sfondo della pagina, rendendolo più freddo o più caldo a seconda delle proprie esigenze, tipologia e dimensione del font.

Schede in sospensione per utenti meno esigenti

Le Schede in sospensione altro non è che una funzione per venire incontro agli utenti che hanno particolari esigenze lato “potenza bruta” del proprio hardware. Grazie a questa novità sarà possibile sfruttare Microsoft Edge anche sui sistemi meno prestanti, andando a “sospendere” le schede che non vengono utilizzate. Questo fornirà maggiore autonomia ai portatili ed eviterà lo spreco di inutili risorse durante l’uso del browser.

POTREBBE INTERESSARTI –> Il nuovo Call Of Duty Vanguard puoi averlo gratis, ma solo per questi pochi giorni: ecco il trucco come fare

Accessibilità: ora ha una pagina dedicata nelle Impostazioni

Infine la pagina dedicata alla Accessibilità arriva con Microsoft Edge 94. Un luogo dove saranno spostate tutte le funzionalità e le impostazioni relative all’accessibilità per utenti con particolari esigenze. La nuova sezione verrà resa disponibile nella porzione inferiore delle Impostazioni del browser, sopra Informazioni su Microsoft Edge.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here