Western Digital nei guai: prestazioni flop e utenti indignati per sostituzione effettuata di nascosto e senza comunicazione

0
432

Samsung e Westerne Digital hanno modificato alcuni modelli di SSD con memorie AND TLC di prestazioni inferiori, senza dichiararlo chiaramente.

Memorie SSD (foto Adobestock)
Memorie SSD (foto Adobestock)

Non si tratta purtroppo di un comportamento isolato, ma coinvolge tutto il comparto dell’elettronica. Spesso infatti alcune specifiche vengono modificate senza avvertire gli utenti, ma non solo: alcuni prodotti cambiano a secondo della fabbrica di provenienza. Questo accade spesso per la disponibilità delle forniture delle componenti e così capita di avere un portatile, una RAM o anche uno smartphone che possono avere prestazioni diverse rispetto al gemello accanto. L’industria dei chip manca di trasparenza; in più oggi sta pagando la scarsità delle forniture che sta portando a scelte anche nascoste, per mantenere alta la produzione e tenere il passo con la domanda.

Dopo 4 decenni di crescita continua e inarrestabile ci troviamo dunque di fronte ad un vero e proprio collo di bottiglia che, stando agli analisti, ci porteremo dietro almeno fino alle fine del 2022. Ma intanto ha fatto notizia questa scoperta sui prodotti dei due colossi che producono memorie. Approfondiamo il fatto

Samsung e Western Digital hanno venduto SSD con componenti di scarsa qualità

Memorie SSD (foto Adobestock)
Memorie SSD (foto Adobestock)

Nello specifico Western Digital ha sostituito le memorie NAD deii dischi NVMe WD Blue SN550 con moduli decisamente meno prestazionali, imitata da Samsung per il disco NVMe 970 EVO Plus, a cui comunque è stata aumentata la chache SLC per compensare l’indice di performance.

LEGGI ANCHE: Perseverance continua la sua missione e riprova l’estazione di roccia da Marte: ecco i dettagli del nuovo obiettivo

La scoperta, riguardo a WD, è stata fatta sul modello da 1TB, a cui sono stati tolti i moduli più performanti. La scoperta è stata fatta dal sito cinese Expereview che ha effettuato una comparazione tra un modello fabbricato a fine luglio 2021 e uno precedente. In sostanza con questi nuovi moduli, una volt che la cache viene esaurita, si registrano prestazioni fino alla metà delle precedenti, pari a 390/ MB/s. Il modello SN550 non ha una DRAM per compenaare e sfrutta la HMB e una cache SLC, quindi costringe all’utilizzo della RAM si sistema.

LEGGI ANCHE: The Rock partner con Under Armour e JBL per delle cuffie estreme adatti ai veri sportivi

Samsung invece ha apportato dei cambiamenti al suo 970 EVO Plus da 1 TB, utilizzando un controller Elpis simile a quello della linea 980 Pro, più veloce del precedente quando le scritture non superano i 115 GB, ma più lento quando la cache viene esaurita. Anche Samsungh ha ammesso il cambiamento solo a posteriori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here