WhatsApp aumenta la nostra riservatezza: ora possiamo scegliere da chi farci vedere

0
324

Whatsapp cede ed interviene sulla riservatezza. Finalmente sarà possibile nascondere l’immagine del profilo e dell’ultimo accesso online.

WhatsApp (Adobe Stock)
WhatsApp (Adobe Stock)

L’app di messaggistica è strattonata da ogni lato sul problema della gestione dei dati. Dopo la multa extralarge in Europa e le accuse piovute da ogni dove sul fatto che ci siano degli impiegati che monitorano le chat in cerca di situazioni illecite, ora la costola di Facebook cerca di correre ai ripari per tornare dalla parte dei buoni.

Uno dei problemi è quello di essere sempre “visibili”. Infatti il nostro stato è a disposizione di tutti, come del resto gli orari di accesso e di apertura dell’applicazione. Questo può causare diversi problemi e per questo finalmente gli sviluppatori stanno sviluppando novità che dovrebbero porre fine a questa situazione. Infatti sarà presto possibile nascondere la propria immagine di profilo, l’ultimo accesso online, lo stato e le informazioni a contatti specifici, senza  essere costretti a bloccarli.

Infatti c’è da tenere presente che oggi tutte queste informazioni sono a disposizione di chiunque sia iscritto alla piattaforma, non solo ai nostri contatti. Ora questa impostazione si può cambiare modificando le opzioni sulla privacy accessibili attraverso l’app, così da poter decidere cosa si vuole mantenere pubblico, cosa far vedere agli amici e cosa tenere totalmente privato.

WhatsApp apre finalmente alla selezione dei dati da mettere in pubblico

WhatsApp (Adobe Stock)
WhatsApp (Adobe Stock)

LEGGI ANCHE: Quei libri di Asimov non erano solo fantascienza: sempre più mansioni umane passano ai robot, ecco l’ultimo eclatante caso

Purtroppo manca ancora la possibilità di scegliere un platea specifica di persone che può accedere a queste informazioni, ma secondo il noto portale leaker WaBetainfo sarà solo questione di tempo. Nelle impostazioni della privacy sarà possibile limitare la comunicazione delle informazioni di accesso, le immagini di profilo, stato informazioni ai propri contatti.

Attraverso questa nuova impostazione sarà dunque possibile scegliere dalla propria rubrica le persone da non coinvolgere nei nostri aggiornamenti di stato, senza la necessità di bloccarle definitivamente.

LEGGI ANCHE: WhatsApp rivoluziona tutto: ora funziona a telefono spento e non solo

Infine WhatsApp ha appena rilasciato anche su iOS una nuova funzionalità che è probabilmente il più grande cambiamento nella storia dell’app di messaggistica: tramite WhatsApp Web, adesso, è possibile collegare fino a 4 dispositivi contemporaneamente e non è più necessario che lo smartphone sia online per utilizzare la chat da web. Non è una novità assoluta, anzi: l’avevamo già vista arrivare su Android qualche mese fa, ma adesso il multi-dispositivo arriva anche su iOS e per un bacino molto più ampio di utenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here