Quasi 4000miglia di cavo sottomarino posati da Google per unire New York con Spagna e vecchio Continente

0
310

Il progetto Grace Hopper collega New York con Bude e Bilbao attraverso un cavo internet da 4000 miglia

Grace Hopper posato in fondo all’oceano – MeteoWeek.com

Ve lo immaginate un cavo lungo 4000 miglia che attraversa l’oceano per collegare america ed Europa? Si chiama Grace Hopper, l’enorme e lunghissimo, forse il più lungo mai realizzato, cavo per la connessione internet di Google che sta attraversato l’Oceano Atlantico per arrivare a Bude, nel Regno Unito. Il cavo parte da New York, la connessione sottomarina è in grado di collegare gli Stati Uniti con Bilbao in Spagna e Bude per le isole britanniche. E secondo Google può gestire 17,5 milioni di persone che guardano video in streaming a 4K”. Una cosa del genere era stata realizzata nel 2010, sempre da Google, per collegare America e Asia, con 6200 miglia di cavo per la connessione internet. L’interesse di Google era molto specifico in questo caso: infatti la compagnia da tempo aveva avviato una serie di progetti per la costruzione di datacenter in Asia, da Taiwan più precisamente, dove Google non ha avuto problemi a trovare appoggio dal governo stesso per questa iniziativa, alla Malaysia, dove la compagnia ha poi annunciato la costruzione di un grosso datacenter. I nuovi datacenter hanno collegamenti veloci, e proprio per questo motivo Google ha pianificato fin da subito la stesura del cavo nel Pacifico, che ha come effetto anche un aumento del traffico fra America e Asia

LEGGI ANCHE>>> La nuova tempesta solare che sta arrivando potrebbe “spegnere” internet a livello globale: allarme nel mondo scientifico

Il cavo che porta Internet da una parte all’altra del globo

La mappatura del cavo – MeteoWeek.com

Il lunghissimo e spesso cavo internet di Google, stiamo sempre parlando del secondo tentativo, fa parte di quella che i dirigenti della società made in California definiscono una “nuova generazione” di linee per la connessione. Che possono “connettere i continenti lungo il fondo dell’oceano e fornire un ulteriore livello di sicurezza rispetto a quello disponibile sull’internet pubblico”. Lungo circa 7000 chilometri, prende il nome dalla scienziata informatica e ammiraglio della Marina Grace Hopper. E questo non può che renderci molto felici. In realtà, questo è il quarto cavo sottomarino privato di Google, che trasporta il 98% del traffico internazionale internet in tutto il mondo, portando la connessione anche nei paesi meno sviluppati.

LEGGI ANCHE>>> Digitale Terrestre, il PC come una tv. Senza bisogno di internet e a basso costo

Jayne Stowell, colui che supervisiona i progetti sottomarini di Google, ha commentato: “Questo cavo è davvero necessario per il Regno Unito in particolare, dove molti cavi sono arrivati negli anni 2000, con il più recente depositato nel 2003. Quei cavi stanno finendo il loro ciclo di vita economico e tecnologico. Non possono supportare la crescita di traffico transatlantico che serve per tenerci connessi 24 ore su 24″:

Stowell inoltre spiega che: “Questo è un nuovo cavo enorme. Ha 16 paia di fibre, dove la tecnologia precedente consentiva un massimo di 8. Pensate a 17,5 milioni di persone che guardano in streaming video in 4K e questo è quello che Grace Hopper potrà fare”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here