Samsung rilascia dichiarazioni shock: produrrà il vaccino Pfizer e (forse) Moderna

0
305

L’ipotesi, sempre più concreta, è destinata a far discutere, ma il reparto di biotecnologie di Samsung eccelle nel settore.

Samsung Headquarters (Adobe Stock)
Novità in arrivo da Samsung (Adobe Stock)

Clamorose novità in arrivo da Samsung, il colosso sudcoreano che nel corso degli anni si è affermato a livello mondiale come una delle aziende leader nel settore della telefonia, degli elettrodomestici, degli smartwatch e di altri innovativi prodotti elettronici. Stavolta a far parlare è l’entrata in campo non per motivi legati a nuovi avveniristici strumenti tecnologici: l’intenzione difatti è quella di fare la propria discesa nel settore farmaceutico, con la produzione dei tanto discussi vaccini.

E’ quanto è emerso da un incontro svoltosi a New York tra il presidente Moon e il Ceo della casa farmaceutica Usa Bourla. Si comincerà subito con Pfizer, ma non si esclude che in futuro l’applicazione possa estendersi e coinvolgere anche Moderna. Samsung contro il Covid, dunque: sembrerebbe la testimonianza tanto attesa della possibile applicazione delle nanotecnologie in campo medico.

Samsung e la cooperazione vaccinale: siamo ad una svolta nella battaglia contro il Covid?

Covid 19
Alcuni paesi hanno scelto di combattere il Covid con la tecnologia (by Adobestock)

L’incontro si è tenuto martedì 21 settembre a New York, tra il presidente del Paese asiatico Moon Jae-in (che si trovava già in città in occasione  dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite) e il Ceo della casa farmaceutica statunitense Albert Bourla. All’ordine del giorno c’era la cosiddetta «cooperazione vaccinale», che potrebbe dare i suoi frutti entro il 2022.

FORSE TI INTERESSA ANCHE>>>> Due dosi del vaccino anti-Covid potrebbero non bastare a proteggerci dal Virus

Per quella data difatti il governo di Seoul ha fissato non solo l’acquisto di dosi aggiuntive dall’estero, ma anche l’obiettivo di produrre l’agognato vaccino “in proprio”. Non si tratta affatto di un’ipotesi remota, dato che la Corea del Sud ad oggi figura tra i principali produttori al mondo di farmaci. Vediamo davvero se “Pfizer” e (forse) anche Moderna verranno prodotti e rilasciati dal paese del Sud Est Asiatico, e soprattutto con quali modalità.

LEGGI ANCHE QUI>>> Allarme Cina: rivelato aumento spropositato nel buco dell’ozono, siamo vicini alla fine?

Nel frattempo il Ceo Bourla ha espresso a chiare lettere un notevole “apprezzamento e rispetto per la tecnologia scientifica coreana», aggiungendo inoltre che «ci sono molte possibilità per Pfizer di rafforzare la cooperazione con la Corea del Sud perché produce anche altri vaccini oltre a quelli anti-Covid e medicine per altre malattie». La divisione di biotecnologie Samsung Biologics attualmente è una delle eccellenze del settore, ed ha sede nell’avveniristica città di Songdo. Venne istituita dieci anni fa, e da allora ha fatto enormi progressi nel ramo tanto che durante l’autunno dovrebbe iniziare a fabbricare anche il vaccino Moderna, che al pari del Pfizer è di tipo mRNA.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here