Motorola debutto col suo E40: svelata la scheda tecnica e le foto

0
179

Motorola non si ferma più e dopo il Moto E20 e il Moto E30 si prepara a lanciare sul mercato anche il Moto E40: ecco quanto è emerso in rete.

Motorola Moto E40
Motorola Moto E40

Siamo sempre nell’ambito della fascia più economica del mercato, almeno da quanto emerso dalle informazioni rilasciate dal leaker Evleaks. Lo smartphone dovrebbe avere un display da 6,5 pollici e un refresh rate da 90 Hz. Il processore non è stato ufficializzato, ma dovrebbe essere un CPU octa-core dello stesso tipo del Moto E20. Il cellulare dovrebbe essere distribuito con la versione di Android Go Edition, quindi con una potenza ridotta.

In realtà questo smartphone sarebbe già uscito su Geekbench nella versione da 4 GB di Ram ed il punteggio registrato, 352 in single-core e 1352 in multi-core, conferma il livello medio-basso del prodotto. Invece la batteria si dovrebbe aggirare sui 5000 mAh e la velocità di ricarica è di 10W.

Moto E40 il basso di gamma che sbaraglia la concorrenza

Motorola Moto E40
Motorola Moto E40

LEGGI ANCHE: Pixel 6 Pro di Google: il test della fotocamera scansa ogni dubbio

Per quanto riguarda il comparto fotografico il Moto E40 porta in dote tre fotocamere, con la prima che dovrebbe essere da 48 MP, mentre non risulta ancora nulla sulle altre due. Lo schermo da 90 Hz dovrebbe comunque garantire una buona fluidità e potrebbe dare filo da torcere ai best-buy della categoria.

Sempre osservando le immagini rilasciate in rete, il sensore di impronte dovrebbe essere collocato sul simbolo Motorola, nel posteriore. Osservando dunque questi renders, possiamo notare come il nuovo entry-level a marchio Motorola non stravolgerà le linee estetiche utilizzate dall’azienda sui suoi ultimi device. La parte frontale dello smartphone sarà infatti occupata da un ampio display con un piccolo foro centrale per la fotocamera.

LEGGI ANCHE: Unieuro lancia 4 promo legate ai Samsung Tv 8K, ce la farai a resistere?

Il device eseguirà immediatamente Android 11 con My UX di Motorola in cima. Per quanto riguarda il prezzo, Nils afferma che il telefono costerà tra i 160 e i 180 euro. La parte posteriore sembra essere in policarbonato e ha un motivo ondulato che dovrebbe migliorare la presa e il grip. Il pulsante di accensione è posto sul frame laterale destro e sopra pare che ci sia il bilanciere del volume e un terzo pulsante che crediamo sia contestuale al richiamo di Google Assistant.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here