Tomb Raider, nuovo capitolo già disponibile, ma nasconde una sorpresa amara

0
201

Tomb Raider torna a farsi sentire. Una serie giunta al suo venticinquesimo compleanno e, come per ogni anniversario che si rispetti, i regali non mancano. 

Shadow of the Tomb Raider sbarca su Ps5
Shadow of the Tomb Raider sbarca su Ps5: i dettagli

A fine anni ’90 e primi 2000 esisteva una serie di videogiochi che più di ogni altra seppe portare su console le sensazioni regalate dal mondo del cinema in saghe del calibro di Indiana Jones. Stiamo parlando della eroina dei videogiochi per eccellenza, la leggendaria Lara Croft, protagonista della serie Tomb Raider. Quest’anno, a venticinque anni dalla nascita del brand e a distanza di numerosi capitoli, film, spin-off, merchandise e chi più ne ha più ne metta, Square Enix ha deciso di fare un regalo ai fan della serie. Ma non tutto è oro ciò che luccica.

Le aspettative, ovviamente, andavano tutta nella direzione dell’annuncio di un nuovo capitolo sulla scia degli ultimi usciti dal 2013 ad oggi. Dopo il decadimento del brand, i giapponesi di Square Enix hanno ripreso in mano le redini della serie, portando su schermo un reboot fatto di tre capitoli molto interessanti ed apprezzati dalla critica e dai fan.

POTREBBE INTERESSARTI –> eFootball appare in seria difficoltà, forse un fallimento di Konami?

Tomb Raider torna con un nuovo capitolo… per smartphone

Oggi, per festeggiare il venticinquesimo anniversario dalla sua nascita, è stato rilasciato un nuovo videogioco dedicato proprio al brand di Tomb Raider. Ma non quello che in molti si aspettavano. Si tratta di Tomb Raider Reloaded, un free-to-play in accesso anticipato dedicato esclusivamente ai dispositivi mobile – dunque Android ed iOS. Insomma non quello che in tanti auspicavano, ma più uno zuccherino che – dobbiamo ammetterlo – sta facendo storcere il naso a molti.

Si tratta di un’avventura tutto sommato piacevole, ma ricca di microtransazioni in game, non tra le componenti più apprezzate dai videogiocatori. Loot box che è possibile acquistare con denaro vero e all’interno delle quali sono presenti biglietti per proseguire nel gioco. Dunque non un vero e proprio free-to-play, quanto più un pay-to-win.

POTREBBE INTERESSARTI –> Facebook trema, potrebbe perdere tutto dopo le rivelazioni della talpa Haugen

Ovviamente è possibile aggirare le microtransazioni sorbendosi decine e decine di spot pubblicitari tra una sequenza di gioco e l’altra. Ma non è sicuramente questa la giusta direzione da intraprendere per dare lustro ad un anniversario tanto unico quanto importante. Attualmente, Tomb Raider Reloaded non è ancora disponibile per il nostro mercato. Probabilmente dovremo attendere qualche settimana per mettere mano sull’accesso anticipato al titolo mobile.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here