TIM sbaraglia la concorrenza: primo ammesso all’asta 5G in Brasile

0
191

TIM punta tutto sul Brasile: la società italiana è la prima ad essere ammessa all’asta per l’aggiudicazione della rete 5G.

TIM (Adobe Stock)
TIM (Adobe Stock)

Si tratta di un asset strategico per tutte le telcom internazionali. Infatti la vecchia infrastruttura 4G è oramai completata e satura in quasi tutto il mondo – digital divide dei paesi più arretrati a parte – e la corsa è verso la non più futuristica rete di quinta generazione. Qui la partita diventa molto combattuta, perché i maggiori margini di guadagno arriveranno proprio grazie all’implementazione di questo nuovo tipo di connessione radio.

Non va erroneamente pensato che il salto generazionale servirà unicamente per avere smartphone più veloci, perché questa è solo la punta dell’iceberg di un cambiamento rivoluzionario che coinvolgerà il nostro modo di vivere. Il 5G infatti lega la sua forza all’IoT, all’internet of things, un sistema interconnesso di oggetti intelligenti che dialogano tra loro a bassissima latenza. Le automobili ad esempio, ma anche i nostri indossabili, comprese magliette intelligenti che potrebbero salvarci la vita, ma anche l’ottimizzazione nella produzione agricola e in fabbrica. Le applicazioni sono infinite, come i relativi guadagni, per questo le compagnie telefoniche cercano di espandere i loro business nei mercati più appetibili, come quello del Brasile, la principale potenza sudamericana.

TIM punta tutto sul Brasile: parteciperà all’asta per il 5G

5G
Rete 5G

LEGGI ANCHE: Disney+ sulla scia di Netflix: aumento di prezzo sull’abbonamento

Anatel, l’agenzia delle tlc brasiliana, ha dato via libera a Tim per partecipare all’asta per il 5G che si terrà il prossimo 4 novembre, mentre tutte le domande con le offerte dovranno essere presentate entro il prossimo 27 ottobre. L’operazione vale in totale 9,3 miliardi di dollari e l’asta 5G offrirà nel dettaglio quattro bande di frequenza: 700MHz, 2,3GHz, 3,5GHz e 26GHz, che sono “input” per la trasmissione dei dati nella rete 5G.

LEGGI ANCHE: Motorola debutto col suo E40: svelata la scheda tecnica e le foto

La banda che interessa a Tim è la 3,5 GHz, e a tale scopo il gruppo italiano metterà sul piatto una proposta vicina a 1 miliardo di dollari, ma sarà segreta. Il Brasile mette solo un paletto: entro il 31 luglio 2022 il 5G dovrà essere disponibile quanto meno nelle capitali dei vari Stati del Paese.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here