Da Twitch arriva l’ammissione: “la violazione c’è stata”, ma cosa rischiano gli utenti?

0
67

Reo confesso. Con un post tanto breve quanto comprensibile, Twitch conferma una massiccia violazione dei dati, figlia di una vittima di una fuga di notizie, che ha portato alla divulgazione di informazioni riservate La piattaforma di streaming di giochi, nonché guadagni degli streamer.

Twitch è una piattaforma di livestreaming di proprietà di Amazon (Adobe Stock)
Twitch è una piattaforma di livestreaming di proprietà di Amazon (Adobe Stock)

Lo scorso mercoledì sono stati pubblicati online più di 100 GB di dati riservati. I documenti sembrano mostrare che i migliori streamer di Twitch hanno guadagnato milioni di dollari dalla società, di proprietà di Amazon, negli ultimi due anni.

Twitch ha confermato la violazione su Twitter: “stiamo lavorando con urgenza. Le nostre squadre stanno lavorando con urgenza per capire quanto sia estesa” e che “aggiornerà la community non appena saranno disponibili ulteriori informazioni”. Lo streamer di Fortnite BBG Calc ha dichiarato a BBC News: “L’elenco dei guadagni ha corretto la mia cifra al 100%”.

Violazione di dati confermata: i commenti. La più grande fuga mai vista

Twitch nasce come spinn-off di Justin.tv (Adobe Stock)
Twitch nasce come spinn-off di Justin.tv (Adobe Stock)

Un altro streamer ha confermato, sempre alla BBC, che i suoi guadagni erano “accurati” nei minimi dettagli, mentre una terza persona strettamente legata a un giocatore di alto profilo, ha sintetizzato così: “I dettagli fuoriusciti sono giusti“.

Anche sul proprio blog, l’ex spin-off della piattaforma di streaming generica Justin.tv, che consente principalmente lo streaming di videogiochi, leader del settore nelle trasmissioni di eventi e competizioni eSports, ha spiegato la causa che ha scatenato la fuga di dati riservati e il putiferio in tutto il mondo è figlio di un errore durante una modifica alla configurazione dei suoi server, che ha permesso l’accesso ai terzi. Twitch ha anche rimarcato che i dati sulle carte di pagamento non sono stati esposti, in quanto dati non archiviati.

I documenti, condivisi nei forum online, sembrano mostrare risalire a pagamenti effettuati da agosto o settembre 2019 a ottobre 2021. Alcune versioni condivise online indicano streamer ben noti, tra cui il canale Dungeons & Dragons CriticalRole, Canadian xQC e American Summit1g.

LEGGI ANCHE >>> Hacker contro Twitch: sottratti molti dati e scoperto i guadagni degli streamer

È noto che Twitch ha sempre protetto i dettagli operativi degli stipendi dei i suoi streamer, da qui l’ammissione repentina di colpa e un notevole imbrazzo. Che arriva proprio in un momento in cui competitor come YouTube Gaming offrono enormi stipendi per catturare talenti di gioco. A parte i dettagli sullo stipendio, i documenti sembrano contenere il codice sorgente del sito e persino dettagli tecnici per prodotti e piattaforme ancora da rilasciare. Gli esperti di sicurezza hanno detto sempre alla BBC che i file contengono o dettagli del server interno, a cui possono accedere solo i dipendenti di Twitch.

LEGGI ANCHE >>> Perseverance scopre la verità su Marte: potrebbe accadere anche qui sulla Terra

Se tutto dovesse essere confermato, sarà la più grande perdita mai vista nella storia, con i dati più preziosi di un’intera azienda cancellati in un colpo solo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here