Apple e il progetto Iron Heart: che cos’è e perchè è collegato a Car Play

0
65

La multinazionale di Cupertino Apple starebbe lavorando ad un nuovo progetto che andrebbe ad integrare la piattaforma di infotainment per le auto CarPlay: si tratta di IronHeart, che tradotto significa cuore d’acciaio, e ora vi spieghiamo di cosa si tratti.

IronHeart, nuovo progetto Apple
IronHeart, nuovo progetto Apple: come funziona

L’idea dell’azienda californiana è quella di integrare CarPlay con una serie di funzionalità sempre più all’avanguardia che possano controllare varie funzioni dell’auto come ad esempio il sistema dell’aria condizionata, il riscaldamento dei sedili, la radio, e via discorrendo: in poche parole si punta a controllare l’auto con una sola app.

CarPlay di Teams
CarPlay di Teams Photo by Archynewsy

APPLE AL LAVORO SUL PROGETTO IRONHEART PER ESTENDERE ULTERIORMENTE CARPLAY

POTREBBE INTERESSARTI Amazon ha in anteprima il configuratore per Apple Watch serie 7

Il progetto è esclusivamente interno ad Apple, e stando a quanto riferito da Bloomberg, fonte sempre molto autorevole in quanto a novità della Mela, sarebbe agli albori e prevederebbe una stretta collaborazione con le principali case automobilistiche, che dovrebbero quindi aiutare l’azienda fornendo parte dei propri sistemi. Se IronHeart venisse portato a termine tramite CarPlay potremo comandare la musica e le mappe stradali, ma anche, come detto sopra, altri aspetti della vettura, ad esempio impostare i parametri per il cruise control, ma anche la temperatura interna dell’auto, posizionare i retrovisori in maniera adeguata, e in generale tutto ciò che è regolabile all’interno di una moderna vettura a quattro ruote. Del resto oggi l’elettronica la fa da padrone nelle macchine, di conseguenza la missione di Apple è senza dubbio possibile. Se realmente tale progetto venisse portato a termine, toccherà quindi all’utente decidere se utilizzare il sistema di infotelematica nativo dell’auto, quello che troveremo nella stessa macchina una volta comprata, o se invece affidarsi interamente a CarPlay con la possibilità di interagire con l’iPhone.

POTREBBE INTERESSARTI Apple mette in guardia gli sviluppatori: garantite privacy o ban da App Store

Stando alle indiscrezioni Apple starebbe facendo fatica a convincere alcune case automobilistiche ad “aprirsi”, e ciò ovviamente non sorprende anche perchè la Mela punta di fatto a “sostituirsi” alle stesse. Non è infatti scontato che i produttori decidano di fornire parte dei propri software alla multinazionale di Cupertino, di conseguenza bisognerà capire come evolverà il progetto in un futuro non troppo lontano. La cosa certa è che IronHeart è ad oggi il progetto più ambizioso per quanto riguarda la Apple e il mondo delle automobili dal 2014, da quando cioè fu rilasciato CarPlay. Al momento il software è presente su più di 600 modelli di automobili, ma alcune funzionalità sono esclusiva di certe auto, come ad esempio Bmw e Volkswagen (leggasi la funzionalità CarKey, che permette di aprire l’auto con lo smartphone, o “l’espansione” del display).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here