A 90 anni nello spazio: l’emozionante viaggio del Capitano Kirk di Star Trek – VIDEO

0
98

Dopo aver recitato per anni nelle vesti del Capitano Kirk, il 90enne attore William Shatner è andato realmente nello spazio: il volo grazie alla navicella New Shepard della compagnia aerospaziale Blue Origin, di proprietà di Jeff Bezos.

Il Capitano Kirk nello spazio (Foto IlMessaggero)
Il Capitano Kirk nello spazio: ecco come è andata (Foto IlMessaggero)

“Tutti nel mondo devono farlo, tutti devono vederlo”, le parole rilasciate dallo stesso attore famosissimo per il suo ruolo in Star Trek, subito dopo essere tornato sulla Terra. Shatner ha definito la sua esperienza davvero incredibile, ed in particolare vedere il blu del cielo diventare scuro è stato “così toccante”.

IL CAPITANO KIRK NELLO SPAZIO CON BLUE ORIGIN DI BEZOS: ECCO COME E’ ANDATA

POTREBBE INTERESSARTI Il capitano Kirk di Star Trek lascerà Enterprise per salire a bordo della Blue Origin di Bezos

Quello dell’attore americano è un nuovo record per quanto riguarda i voli spaziali, visto che lo stesso è divenuto l’astronauta più anziano nella storia a varcare i confini terrestri e il record è stato toccato in occasione del secondo lancio organizzato dalla navicella di Jeff Bezos, giunto a poche settimane di distanza dal primo lancio assoluto a cui ha partecipato anche lo stesso fondatore di Amazon. Il lancio è avvenuto attorno alle 16:30 ora italiana di ieri (con un ritardo di circa un’ora rispetto alla tabella di marcia), presso la base di Corn Ranch, 40 chilometri a Nord di Van Horn in Texas. Dopo il decollo la capsula Blue Origin si è sganciata come previsto dal piccolo razzo vettore New Shepard, per poi galleggiare per qualche minuto oltre la cosiddetta Linea di Karman, che si trova a 100 chilometri di altitudine rispetto al nostro Pianeta e che segna convenzionalmente il confine, ovviamente immaginario, fra l’atmosfera terrestre e lo spazio. Dopo qualche minuto nello spazio, la capsula è ricaduta sulla Terra (la parte più pericolosa della missione assieme al decollo), grazie all’aiuto di tre grandi paracaduti e ad un retropropulsore in grado di frenare la caduta della stessa.

POTREBBE INTERESSARTI Blue Origin e SpaceX si stanno battendo a suon di progetti per il nuovo Lander lunare: chi la spunterà?

Una missione breve ma intensa visto che il tutto è durato solamente 11 minuti, ma una manciata di minuti nello spazio valgono ovviamente il prezzo (molto esoso) del biglietto. I cinque turisti spaziali sono stati accolti alla partenza e al ritorno da Jeff Bezos in persona, e oltre al Capitano Kirk sulla capsula vi erano Chris Boshuizen, ex tecnico Nasa e cofondatore dell’associazione Planet Labs, Glen de Vries, imprenditore nel campo dei software per la biomedicina, e Audrey Powers, dirigente dello stesso progetto Blue Origin di Bezos, che come Shatner non ha dovuto pagare il biglietto. La navicella è atterrata alle 17:00 e una volta giunta a terra i cinque ospiti sono scesi dalla navicella, con l’attore che è andato ad abbracciare Bezos: “qualcosa di non prevedibile, non immaginabile, dal tono del blu della Terra e del nero dello spazio. La bellezza dei colori è magica. Tutti dovrebbero avere la possibilità di fare un’esperienza del genere”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here