Clubhouse prova a resuscitare e lancia Music Mode: un piacere per i live

0
383

Nata nel 2020 come social media specializzato in chat audio e ad invito, creata dalla Alpha Exploration Co. Insieme a Paul Davison e Rohan Seth, l’app Clubhouse ha raggiunto in pochi mesi i 100 miliodi di dollari di quotazione in borsa ed a gennaio 2021 era arrivata al miliardo di dollari.

Clubhouse, app ad inviti (Adobe Stock)
Clubhouse, app ad inviti (Adobe Stock)

Il social media ha subito notevoli cambiamenti e aggiornamenti nel suo primo anno e mezzo di vita, ed è di questi giorni la notizia che dopo tutte le novità già annunciate per il mese di ottobre, è arrivato un nuovo aggiornamento che stavolta riguarda la musica dal vivo.

Clubhouse ha infatti annunciato una nuova modalità, chiamata Music Mode, ottimizzata in maniera da aiutare i musicisti iscritti al social network a creare delle stanze di conversazione dove sia possibile per loro “suonare con un audio stereo di alta qualità. Sarà anche possibile usare strumenti professionali per le performance, come un microfono USB o un mixer“.

Clubhouse e il Music Mode: una vetrina per i musicisti

Clubhouse e la Music Mode
Clubhouse e la Music Mode

Attivare il Music Mode è molto semplice, si può fare direttamente una volta entrati in una delle “stanze”: basta andare sul menu “Opzioni”, scegliere la funzionalità “Audio Quality” e poi impostare l’opzione Music.

Ovviamente l’audio in modalità stereo sarà possibile da fruire nel caso si stia ascoltando la musica con un paio di cuffie, o con gli speaker stereo nel caso lo smartphone che si sta utilizzando ne fosse provvisto. Eventuali clip tratte da stanze che hanno utilizzato il Music Mode beneficeranno delle stesse migliorie.

Tra gli aggiornamenti che l’applicazione ha annunciato e messo in atto, al momento disponibili solo su iOS ma presto a disposizione per i suoi utenti anche sui dispositivi Android, ci sono quelli sulle funzioni di ricerca.

Inoltre è stata pensata anche una nuova posizione per la barra delle ricerche e per quella delle funzionalità, che darà adesso la possibilità di salutare gli utenti amici direttamente dalla lista dei risultati della ricerca.

LEGGI ANCHE >>> Squid Game, dopo il successo della serie già rumors sul videogame

Non è che si tratti di novità particolarmente rivoluzionarie o avveniristiche, e che possano in qualche modo modificare le sorti di un social network che sebbene sia nato con un grande boom, non ha comunque mantenuto quella visibilità iniziale sparendo un pochino dalle luci della ribalta.

LEGGI ANCHE >>> Apple Watch 7, finalmente in Italia: ecco le maggiori novità

Ma si tratta comunque di aggiornamenti di un’applicazione che sebbene non abbia quella risonanza a livello mondiale come altre app e social network più grandi, comunque ha conquistato la sua piccola nicchia di pubblico e se la tiene stretta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here