Alienware rilancia dopo 25 anni il suo mitico Aurora, un mostro di potenza

0
196

Buon compleanno Alienware. La consociata statunitense di hardware per computer di Dell, che si dedica sin dalla sua nascita ai pc per i gaming, abbastanza identificabile da un design a tema alieno, festeggia i suoi venticinque anni di onorata carriera, con il suo nuovo mitico Aurora.

PC per gaming (Adobe Stock)
PC per gaming (Adobe Stock)

Ritorno al futuro. Sono trascorsi ormai cinque lustri da quel 24 ottobre 1996, quando Nelson Gonzalez e Alex Aguilar in un garage praticamente off limits vicino Miami passavano intere giornate a scavare tra casse di componenti sfusi e a scambiarli dentro e fuori da build beige rettangolari per PC, come scienziati pazzi che cercano di perfezionare la loro formula segreta.

Quella pazza idea si è rivelato un sogno uscito dal cassetto e atterrato nel mondo reale. Quel garage un volano per la nascita di una innovativa azienda con un chiodo fisso: costruire computer da gioco personalizzati, ad alte prestazioni, per i player di tutto il mondo.

Design a cielo aperto, maggiore flusso d’aria e pannello laterale trasparenti. Tutte le caratteristiche

Gaming, le nuove frontiere (Adobe Stock)
Gaming, le nuove frontiere (Adobe Stock)

Venticinque anni dopo, per omaggiare le sue nozze d’argento, Alienware rinnova Aurora, un fantastico PC pre-assemblato, introdotto nel 2016 e aggiornato nel 2019 secondo il linguaggio di design “LEGEND ID“. La grafica di questa sorta di aurora 2.0 suggerisce alcuni progressi esterni, un designer iniziato come una riprogettazione dall’interno verso l’esterno.

Il nuovo Alienware Aurora presenta un design a cielo aperto che riorganizza i suoi componenti interni per promuovere una migliore accessibilità, un maggiore flusso d’aria, un’acustica migliorata e una gestione dei cavi più pulita, per permettere l’arricchimento dell’esperienza di gioco. Migliorandola ulteriormente. Il volume interno del telaio è stato aumentato del 50%, senza espandere significativamente l’ingombro complessivo, flusso d’aria totale più efficiente, un profilo acustico ridotto che offre ai giocatori un’esperienza quotidiana più piacevole. Con tanto di aumento del 5% delle prestazioni grafiche.

LEGGI ANCHE >>> Gadget pazzesco per notebook: aggiunge 2 schermi in pochi secondi, lo adorerai

Aurora 2.0 risponde alla richiesta di una maggiore efficienza del flusso d’aria, aspirando aria fresca attraverso le vie aeree a forma di nido d’ape sulla parte anteriore del desktop, spostandola attraverso la scheda madre e i componenti delle prestazioni prima di evacuarla dal retro del telaio. Gen-over-gen, la nuova Aurora è fino al 16% più silenziosa al minimo, fino al 9% più silenziosa durante le attività intensive della CPU e fino al 15% più silenziosa durante l’overclock. Il risultato finale per i giocatori significa che si rimane concentrati su ciò che sta accadendo sullo schermo, imperterrito dalla sinfonia in sordina che opera all’interno del telaio.

LEGGI ANCHE >>> Biglietto addio con FacePay: paghi i mezzi pubblici con la scansione facciale

Dulcis in fundo, una delle grandi novità di Alienware: un pannello laterale sinistro trasparente opzionale che offre ai giocatori una finestra per guardare all’interno e ammirare una nuova scheda madre scura, illuminata da un massimo di otto zone uniche di illuminazione personalizzabile AlienFX. New entry anche la copertura per cavi magnetica opzionale, che ripone ordinatamente i cavi e nasconde le porte sul lato posteriore. Anche da capire prezzi e configurazioni esatte. Per tutto il resto c’è Alienware Aurora: ritorno al futuro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here