La NASA sta collaudando il suo mega razzo per la Luna: la missione è imminente

0
320

Il programma Artemis non si ferma e prosegue nella direzione di riportare l’uomo a calpestare il suolo lunare. Il prossimo tassello è rappresentato dalla sperimentazione dal mega razzo che ospiterà gli astronauti sulla Luna. “Un piccolo passo” in avanti, verso il corpo celeste che da sempre rappresenta una sfida e, più avanti, verso l’ambito Pianeta Rosso.

La NASA sta collaudando il suo mega razzo
La NASA sta collaudando il suo mega razzo

La NASA non perde un secondo nella rincorsa alla Luna e, come da programma, è pronta a sperimentare il suo gigantesco razzo che riporterà sulla Luna l’uomo. Il mese in cui gli ingegneri e più in generale gli addetti ai lavori dell’agenzia spaziale statunitense testeranno il razzo è febbraio 2022. Pochissime settimane ci separano da quella che potremmo definire l’inaugurazione del programma Artemis.

Come sempre quando si parla di spazio, NASA e affini, l’imprevisto è dietro l’angolo, dunque è bene tenere a mente che il lancio potrebbe comunque slittare in un momento imprecisato tra marzo e aprile 2022. Ma di fatto siamo ormai agli sgoccioli e l’inaugurazione del nuovo, gigantesco razzo che riporterà l’uomo sulla Luna è dietro l’angolo. Space Launch System, questo il nome della “nave” spaziale che, già nel 2017, doveva fare il suo debutto con un lancio di prova. Lancio che, purtroppo, fu rimandato a causa di problemi tecnici imprecisati.

POTREBBE INTERESSARTI –> In moto sulla Luna, la nuova sfida NASA per l’esplorazione

SLS: un razzo grande come un palazzo di 30 piani

SLS è un razzo di dimensioni gargantuesche, paragonabile per altezza ad un palazzo di 30 piani (circa 100 metri). Dimensioni atte a contenere la capsula di trasporto degli uomini, rinominata Orion e sviluppata dalla NASA per l’esplorazione dello spazio profondo. La missione di febbraio – Artemis I – avrà il compito di testare il corretto funzionamento del razzo, dunque nessun uomo o donna a bordo del velivolo spaziale, ma un semplice test di controllo. La durata della prima missione Artemis sarà di 4/6 settimane, a seconda della posizione della Luna rispetto alla Terra nel momento preciso del lancio.

La NASA sta collaudando il suo mega razzo
La NASA sta collaudando il suo mega razzo

Se tutto andrà per il verso giusto, si procederà nella direzione di Artemis II, la prima missione che prevederà l’equipaggio a bordo di SLS. Come fu per le missioni Apollo, si opterà prima per un passaggio in orbita intorno al nostro satellite senza, di fatto, approdare sul suolo. La seconda missione, che non ha ancora ovviamente una data, dovrebbe avvenire intorno al 2023, stando ai rumor e a notizie non ufficiali trapelate dai corridoi della NASA.

POTREBBE INTERESSARTI –> La Cina offesa da Sony: non si può pubblicizzare un prodotto in questo anniversario importante

L’obbiettivo della NASA, che ha di recente stretto una collaborazione con SpaceX per la costruzione di razzi dedicati alle missioni Artemis, è di riportare l’uomo sulla Luna entro il 2024. Per molti una scadenza difficile da ottemperare, visti i ritardi nel sistema di lancio ed il molto lavoro da compiere per raggiungere tale obbiettivo.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here