Apple Watch ne salva ancora uno, ecco la vicenda di un “miracolato” dalla tecnologia

0
424

I tabloid inglesi, soprattutto quelli locali di Cleethorpes, una cittadina di poco più trentamila abitanti della contea del Lincolnshire, osannano Apple Watch. L’orologio intelligente di Apple ha salvato un’altra vita. Una frase quanto mai azzeccata.

Apple Watch 7, l'ultima meraviglia di Cupertino (Amazon)
Apple Watch 7, l’ultima meraviglia di Cupertino (Amazon)

Il ciclista “potrebbe non essere vivo oggi” se non fosse per Apple Watch che chiama i servizi di emergenza. Il titolo del tabloid inglese la dice tutta su una delle più grandi qualità dello smartwatch di Cupertino, presentato in occasione dell’uscita degli iPhone 13.

Jay Dixon, uno dei “miracolati” della tecnologia, stava guidando serenamente per strada quando un’auto gli è andata addosso, catapultandolo in aria. Dopo essere caduto a terra, è entrato in scena l’Apple Watch. Che ha chiamato i servizi di emergenza e il suo partner.

“Quando sono caduto, il mio orologio ha inviato una chiamata di emergenza, condividendo la mia posizione”

Apple Watch 6, il penultimo smartwatch proveniente da Cupertino (Adobe Stock)
Apple Watch 6, il penultimo smartwatch proveniente da Cupertino (Adobe Stock)

“Continuavo a cercare di rialzarmi, ma proprio non ci riuscivo” ha raccontato Jay Dixon ai media locali: “sono stato incredibilmente fortunato. Se mi fossi scontrato con l’auto qualche centimetro più a destra penso che sarei morto”. Ecco una delle funzionalità di vitale importanza dell’ultimo smartwatch di Apple: “Quando sono caduto, il mio orologio ha inviato un segnale di emergenza ai servizi di emergenza e al mio partner. Il mio orologio ha rilevato che ero caduto e ha inviato la mia posizione esatta. Ti dice esattamente cosa è successo: il mio partner è arrivato dopo appena 15 minuti”.

Gli Apple Watch, incluso il nuovo Apple Watch Series 7, rilevano infatti quando chi lo indossa è caduto e non si muove per un minuto. Un secondo dopo viene avviata una chiamata ai servizi di emergenza, compresi i dati sulla posizione. È una funzionalità straordinaria, che ha dimostrato di salvare vite innumerevoli. Apple ha già fatto sapere che sta cercando di estendere questa funzione per la cadute, anche agli incidenti stradali.

Il rilevamento delle cadute è una delle migliori funzionalità di Apple Watch, che un sacco di persone dimenticano, ma che a un certo punto potrebbe rivelarsi più che utile. Fondamentale per la tua esistenza. Per informazioni, chiedere a Jay Dixon: tagli e lividi su tutto il corpo, ok. Ma niente di più grave, grazie allo smartwatch.

LEGGI ANCHE >>> Hacker colpiscono la community LGBT, chiesto mega riscatto per non divulgare le identità

Già gli Apple Watch 6 del 2020 di Apple avevano riscosso un incredibile successo: dotati di un altimetro sempre attivo e di un monitor dell’ossigeno nel sangue (Sp02), corpo in alluminio con GPS. Non ha l’opzione cellulare, ma l’utente medio di norma già ce l’ha, è posizionato come l’Apple Watch che tutti possono utilizzare senza costare tanto quanto uno con funzionalità (o materiali) più avanzate. Figuriamoci l’Apple Watch 7.

LEGGI ANCHE >>> Apple pronta ad allenare tutti con Fitness+, ecco i piani tariffa e come funziona

Da Cupertino hanno ridotto i bordi del 40%, ampliando la superficie utilizzabile di quasi il 20% rispetto ai modelli Series 6 e di oltre il 50% rispetto ai modelli Series 3. A tutto schermo, dunque. 70% più luminoso in ambienti chiusi, anche quando hai il polso giù. Resiste a urti, polvere, acqua, si può immergere fino a 50 metri. Ha funzioni innovative per la mindfulness e il monitoraggio del sonno. Ma il rilevamento delle cadute rimane la più importante. Vero Jay?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here