Microsoft ora ci mostra Olimpia come nessuno mai l’aveva fatto prima – VIDEO

0
196

Il Ministero della Cultura e dello Sport greco e Microsoft collaborano per preservare digitalmente l’antico sito di Olimpia.

Il Ministero Ellenico della Cultura e dello Sport e Microsoft hanno annunciato “Ancient Olympia: Common Grounds“, una nuova collaborazione per preservare e restaurare digitalmente l’Antica Olimpia, la sede originale dei Giochi Olimpici, tramite AI. Questo progetto di rinascita digitale consente agli spettatori di tutto il mondo di esplorare l’antica Olimpia, com’era più di 2000 anni fa attraverso un’esperienza coinvolgente tramite un’app mobile interattiva, un’esperienza desktop basata sul Web e una mostra di Microsoft HoloLens 2 al Museo Olimpico di Atene.

La conservazione digitale dell’antica Olimpia offre alle persone un modo per visitare il sito durante uno dei periodi più importanti della storia, che torna in vita in un modo realistico e coinvolgente come mai era mai stato possibile prima. Questa nuova forma di racconto sembra quasi un portale di ingresso per un’altra era, aiutandoci a capire ciò che l’umanità ha realizzato in passato.

“Ancient Olympia: Common Grounds è un modo unico per vivere l’orgoglioso patrimonio culturale della Grecia. I visitatori di tutto il mondo possono visitare virtualmente l’antico sito di Olimpia e vivere la storia in prima persona attraverso la tecnologia della realtà aumentata “, ha affermato Kyriakos Mitsotakis, primo ministro greco, mentre Brad Smith, presidente Microsoft, conferma che “il progetto per preservare digitalmente l’antica Olimpia è un risultato impressionante nel patrimonio culturale, che riunisce l’umanità e la tecnologia all’avanguardia a beneficio del mondo e consente alle generazioni di venire con nuovi modi per esplorare il nostro passato”.

Microsoft ricostruisce l’Antica Olimpia in 3D: un vero capolavoro

LEGGI ANCHE:  PosteMobile Casa Web, la soluzione domestica per internet a solo € 20,90

Attraverso la sua iniziativa AI for Cultural Heritage, Microsoft ha collaborato con la società tecnologica Iconem, specializzata nella digitalizzazione di siti storici in 3D, per creare il modello fondamentale dell’antica Olimpia. Sia le telecamere a terra che i droni sono stati utilizzati per scattare centinaia di migliaia di immagini del sito, che Microsoft AI ha elaborato per creare modelli così accurati da renderli fotorealistici.

La collaborazione tra il Ministero della Cultura e dello Sport greco e Microsoft ha riunito persone di diversa estrazione, teorici e tecnici, come archeologi e sviluppatori, e provenienti da varie parti del mondo per lavorare, trovare nuovi modi per superare le sfide e, infine, trovare un obiettivo comune per dare vita a questo progetto, non solo per preservare il passato con l’uso della tecnologia dell’intelligenza artificiale, ma anche per spingere questi principi nel futuro.

LEGGI ANCHE: PlayStation 5 torna disponibile da GameStop: promozione a tempo e solo in negozio… correte!

Questi monumenti sono sopravvissuti a migliaia di anni di intemperie, guerre, terremoti e modernizzazione e necessitano della conservazione digitale per garantire che tutte le prove della ricca storia e dei valori civili comuni su cui è stato costruito il sito siano consegnate alle generazioni future. L’esperienza web può essere visualizzata su  olympiacommongrounds.gr e l’app può essere scaricata dagli app store iOS e Android.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here