16 Novembre Spotify down: cos’è accaduto e perchè milioni di utenti sono rimasti senza streaming?

0
194

Quella di ieri è stata un’altra giornata, se non nera, ma almeno grigia, per le applicazioni, ed in particolare per Spotify. La popolarissima piattaforma di music streaming è infatti andata in down per diverso tempo, risultando quindi inaccessibile da milioni di utenti.

Spotify: valanga di novità
Logo Spotify

Dopo il recente quanto clamoroso down di Facebook, WhatsApp e Instagram, il tridente d’attacco delle applicazioni di Meta, ieri è toccata quindi a Spotify, colosso della musica e dei contenuti audio, facendo ovviamente irritare tutti i suoi svariati utilizzatori. Il down si è verificato di preciso nella serata di ieri, attorno alle ore 19:00, con il sito downdetector, che si occupa di segnalare tutti i vari “malfunzionamenti” del web, che è stato preso d’assalto con migliaia di segnalazioni da parte degli utilizzatori appunto dell’app musicale.

SPOTIFY DOWN NELLA GIORNATA DI IERI: ECCO CHE COSA E’ ACCADUTO

POTREBBE INTERESSARTIYouTube Music è un successo inarrestabile: ora la sfida è con Spotify

I problemi per alcuni sarebbero iniziati in realtà già nel pomeriggio, per poi appunto culminare a inizio serata. Per provare a fare chiarezza era uscita allo scoperto anche la stessa Spotify che attraverso i propri canali Twitter ufficiali, compreso quello italiano, aveva fatto sapere: «Siamo a conoscenza di alcuni problemi in questo momento e li stiamo verificando! Vi terremo aggiornati». Nel frattempo, come spesso e volentieri accade in queste situazioni, gli utenti si sono riversati in massa su Twitter, con l’hashtag #SpotifyDown che è entrato in tendenza. Il problema in questi casi, a differenza ad esempio di quanto accade con WhatsApp, che durante i down vede la gente migrare su Telegram, è che non esistono delle reali alternative gratuite a Spotify se non Youtube, anche se stiamo parlando di due cose completamente diverse, di conseguenza la rabbia è montata alle stelle.

POTREBBE INTERESSARTI Ikea progetta Vappeby, lo speaker lampada con Spotify Tap integrato, un gioiello per la casa

Le segnalazioni hanno riguardato sia l’Italia quanto i paesi stranieri, ed inoltre sono stati comunicati dei problemi anche per altre applicazioni e e piattaforme come Google Cloud, Amazon, Snapchat, Discord e Etsy, dove si sono verificate decine di migliaia di accessi caduti a causa di un problema di rete non meglio specificato. Non si sa bene cosa sia accaduto, e non è da escludere che tutte queste aziende abbiano delle infrastrutture comuni, fatto sta che nel giro di qualche ora il problema è stato risolto ed è fortunatamente tutto tornato alla normalità. In totale, su Downdetector.com, sono state registrate più di 53mila segnalazioni, con malfunzionamenti riguardanti in particolare il sito di Spotify (44 per cento), e l’applicazione (il 43 per cento). Solo in Italia le segnalazioni sono state circa 5.000 in un’ora.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here