Windows Update si evolve e cambia in meglio: ecco le novità

0
249

Arriva entro la fine di novembre un aggiornamento importante per Windows 10. Microsoft lo chiama Novembre 2021 Update for Windows 10 e costituisce, oltre a un momento importante per l’aggiornamento del sistema, anche un “segnapasso”.

Windows 10 (Adobe Stock)
Windows 10 (Adobe Stock)

Infatti a partire dall’aggiornamento autunnale del 2021, Microsoft ha annunciato che da questo momento Windows 10 sarà molto più simile a Windows 11 e per quanto riguarda gli aggiornamenti più importanti, che si chiamano Feature Update, li riceverà una volta l’anno.

Pertanto il prossimo aggiornamento, successivo a quello attuale, non arriverà a giugno 2022, come precedentemente previsto, ma nella seconda metà dell’anno.

Windows 10 sarà supportato almeno fino al 2025

Windows 11, successore di Win 10 (Adobe Stock)
Windows 11, successore di Win 10 (Adobe Stock)

Nell’ottica di “ricambio generazionale” dei Sistemi Operativi, il colosso tecnologico di Richmond ha tenuto a precisare che almeno fino al 14 ottobre 2025 farà in modo di supportare almeno una versione di Windows 10. In quella data infatti la versione 10 del Sistema Operativo andrà definitivamente in pensione e non sarà più supportata dai computer e device vari.

La perdita di supporto alla versione 10 del Sistema Operativo avverrà in maniera graduale e in due tempi. Ad esempio Windows 10 sia in versione Home che in versione Pro, aggiornato al November 2021 Update, sarà supportato solamente per 18 mesi, quindi fino alla metà del 2023. Le varianti Enterprise e Education invece avranno supporto per 30 mesi, quindi per 2 anni e mezzo.

Secondo Microsoft, il fatto di aver introdotto la cadenza annuale di Feature Update ha una connotazione positiva: infatti dà sia all’azienda sia agli iscritti al programma chiamato Insider la possibilità di testare per più tempo e quindi con maggior approfondimento gli aggiornamenti, sperando in questo modo di ridurre drasticamente il numero di bug e problemi che vengono spesso riscontrati con il lancio ad ampio raggio di ogni aggiornamento di Windows 10.

Ma questo fatto, lanciare gli aggiornamenti su base annuale, dà anche ai tecnici IT di scuole e aziende più tempo per provare l’aggiornamento ed eventualmente verificarne eventuali problemi di incompatibilità, prima di farlo utilizzare agli studenti ed ai professori (o ai dipendenti)

LEGGI ANCHE >>> Huawei ha trovato il modo per vendere ancora negli USA: bando totalmente inutile?

Ricordiamo che Windows 10 è di fatto una serie di sistemi operativi per personal computer prodotti da Microsoft come parte della famiglia di sistemi operativi Windows NT. Questa versione del Sistema Operativo di Microsoft ha raccolto il testimone dalla precedente versione che era la 8.1, ed è stato immesso sul mercato sia per la produzione sia per la vendita al dettaglio oltre 6 anni fa, precisamente il 29 luglio 2015.

LEGGI ANCHE >>> Gli smartphone più potenti al mondo: nella classifica ci sono molte sorpres

Il suo successore, Windows 11, è a sua volta un prodotto della Microsoft Corporation come parte della famiglia di sistemi operativi Windows NT. La sua presentazione è avvenuta il 24 giugno 2021 con un evento dedicato sul sito ufficiale di Microsoft.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here