Corriere vendeva PS5 anzicché consegnarle: arrestato dalla Polizia

0
339

La Playstation 5. Il sogno di molti. Il miraggio di altri. Per alcuni, una fonte di guadagno non indifferente. Ed è il caso di questo signore che, non ragionando e non capendo appieno cosa avesse in mano, ha sfruttato un grande carico di console per racimolare 23 mila euro e perderli nel giro di qualche ora.

Playstation 5 torna in Europa
Playstation 5 rapita – Computermagazine.it

Che il genere umano a volte ci stupisca, non sempre in meglio, non è una novità. E’ una novità quando leggiamo una notizia e pensiamo solo “ma questo non ce la fa”. Ed è proprio questo il caso. Tutto parte da Tokyo, dove la polizia della zona  ha arrestato un uomo, disoccupato e di cinquant’anni che faticava a trovare un lavoro (poi scoprirete perché) per aver rubato centinaia di PlayStation 5, Nintendo Switch e videogiochi e rivenderli a prezzi modici a terzi,  traendo così illecitamente un profitto personale che è durato il battito d’ali di un colibrì. Il sospettato avrebbe già confessato e confermato tutte le accuse che gli sono state rivolte, senza neanche tentare una difesa.

LEGGI ANCHE>>> Volete personalizzare la PS5? Ecco le nuove cover, direttamente da Sony

Secondo la stampa giapponese che poco è andata a scavare nella storia, un conoscente, al cui natura ancora non è stata rivelata, che lavora (o lavorava?) come corriere in una ditta di spedizioni, ha dato al sospettato un carico composto da oltre duecento unità di PlayStation 5, Nintendo Switch e videogiochi destinati alla grande distribuzione. Al nostro amico ladro, sono brillati gli occhi: erano soldi facili. I pezzi, neanche a dirlo, non sono mai giunti a destinazione ma anzi, hanno subito un cambio di meta: l’uomo si è infatti appropriato del carico illecito ed è riuscito a piazzare più della metà del suo contenuto sui mercatini dell’area di Akihabara a Tokyo, traendo un profitto di 3 milioni yen, circa 23 mila euro.Che se ci pensate, è meno rispetto a quello a cui avrebbe potuto aspirare, ma sui mercatini o vendi o lì rimangono i pezzi. Fatto sta che l’uomo, dopo aver rivenduto la merce ottenuta, è rimasto in città, aggirandosi negli Internet Café della zona. Sì, mica è scappato e si è rifatto una vita. Ma va! E’ come se il killer rimanesse sul luogo del delitto accanto al corpo ad aspettare la polizia. Uguale. Anche perchè in Giappone, questi luoghi sono visti come delle specie di mete per fare una doccia, riposarsi e stare su internet con una tacca di latte caldo. Per le autorità però, recuperare i soldi sarà difficile:  il sospettato si trova, ovviamente, in seri guai finanziari, e invece che pagare i suoi debiti ha già sperperato la quasi totalità dei profitti scommettendo sulle corse di cavalli. “Sono scappato con il carico perché avevo dei problemi di denaro. Ho speso quasi tutti i soldi alle corse dei cavalli”, ha dichiarato il cinquantenne. Quindi neanche ha risolto i suoi problemi, anzi ne ha creati altri. Alle fondamenta probabilmente troviamo un uomo con una dipendenza dal gioco d’azzardo non indifferente, a tal punto da rovinargli la vita.

LEGGI ANCHE>>> PlayStation Showcase: Sony presenta i titoli PS5 e annuncia tutto quello che arriverà nei prossimi anni sulla console

Ma la vera domanda è una: le persone che hanno comprato al mercato queste fantomatiche Playstation 5… dovranno ridarle?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here