Dai tostapane ai cellulari. La storia di Balmuda e il suo nuovo Mini

0
266

Uno smartphone a misura di mano, per niente ingombrante e lontano dai modelli in voga. È il Mini di un’azienda di tostapane.

Mini smartphone
Lo smartphone a misura di palmo Photo by Balmuda

L’immagine fa pensare ad un ritorno al passato, quando i telefoni cellulare erano piccoli e tozzi, ma facili da tenere in mano, come i vecchi Alcatel o i primi BlackBerry. A vederli, non viene molta voglia di acquistarli, visto il design elegante degli smartphone moderni.

Eppure, tale design è spesso d’intralcio, soprattutto per chi ha le mani piccole. Infatti, gli ultimi device sul mercato sono sempre più grandi; quasi impossibile trovarne uno al di sotto dei 5 pollici.

Ecco perché l’azienda Balmuda ha progettato questo Mini. Si tratta di una società giapponese, specializzata nella produzione di tostapane. Verrebbe da pensare ad un altro di quei progetti improvvisati come quello di KFC o quello di Pepsi. In realtà, questo sembra diverso e destinato a durare nel tempo.

POTREBBE INTERESSARTI –> Ecco come potrebbe essere il nuovo Samsung Galaxy S21

Come nasce l’idea dello smartphone Mini

Misure telefono
Misura 4.9 pollici Photo by Balmuda

I più recenti Samsung, OPPO, Xiaomi, e così via, potremmo definirli “piccoli televisori”. In effetti, hanno anche questo scopo: sostituire uno Smart TV, una videocamera, un computer, così da poter fare tutto solo tramite smartphone.

Questa necessità ha spinto le aziende ad ingrandire sempre più le dimensioni dei telefoni; più sottili ma con più pollici. Le mani di un uomo, probabilmente, non risentono della differenza, mentre quelle di una donna o di una ragazzina sicuramente sì.

Così, l’azienda di tostapane, avendo capito che la produzione di smartphone è il futuro, ha pensato di lanciarsi in quest’avventura creando qualcosa di diverso: un device Mini. Si chiama Balmuda Phone ed ha molto dei suoi predecessori di fine anni ’90.

Ha una forma ergonomica, che si adatta perfettamente al palmo della mano e curvo sul retro. È alquanto spesso, esattamente 13,7 mm, ma entra facilmente nella tasca dei jeans, proprio come piace agli appassionati degli smartphone mini.

Malgrado, negli anni, siano stati prodotti diversi device di queste grandezze (ricordiamo la serie Mini di iPhone), la scelta ricade sempre sui modelli oltre i 5 pollici. Principalmente, per le caratteristiche su descritte (lo schermo più grande sostituisce altri dispositivi) e per le prestazioni, spesso non all’altezza dei prodotti Vip.

POTREBBE INTERESSARTI –> Apple fa causa ai produttori di Pegasus, l’unico in grado di violare iPhone

Caratteristiche tecniche e prezzo

Balmuda Phone è dotato di un processore Snapdragon 765 di fascia media, una batteria da 2500 mAh, mentre la quantità di RAM e spazio di archiviazione non sono indicati. Anche per il display da 4,9 pollici non è specificato se sia un LCD o un OLED.

Quanto alla struttura esterna, presenta l’altoparlante principale sul retro, accanto alla fotocamera e al flash a LED. Sul lato sinistro è presente un oggetto rotondo: si tratta di un pulsante di accensione che fa anche da lettore di impronte digitali. Inoltre, lungo il corpo del dispositivo, ci sono i tasti per regolare il volume.

Balmuda Phone
Piccolo e tascabile Photo by Balmuda

POTREBBE INTERESSARTI –> Farming Simulator 22, un gestionale perfetto per la vita all’aria aperta

Il prezzo di partenza è di 104.800 ¥, circa 915 dollari. Al momento, la produzione sembra indirizzata al solo mercato giapponese. Non possiamo escludere che, in caso di grande successo, venga estesa anche al resto del mondo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here