Dream, l’App che ci permette di comprendere l’IA generando artwork da semplici parole

0
148

L’intelligenza artificiale fa un deciso passo in avanti e diventa… un pittore. Si chiama Dream ed è un’app che, sfruttando l’IA, permette agli utenti di generare artwork semplicemente inserendo delle parole chiave specifiche.

Dream, l'app intelligente che dipinge artwork - 07122021 www.computermagazine.it
Dream, l’app intelligente che dipinge artwork – 07122021 www.computermagazine.it

Arte e scienza – in questo caso scienza legata all’Intelligenza Artificiale – si uniscono, dando vita a qualcosa di mai visto prima. O meglio, qualcosa che, da qui in avanti, vedremo sempre più spesso. Un’app gratuita permetterebbe, sfruttando proprio l’intelligenza artificiale, di creare artwork partendo da una parola chiave. Qualcosa di inimmaginabile solo fino a qualche anno fa, una realtà deliziosa per chi la sfrutterà da qui in avanti.

A parlarne e a portarla sotto le luci della ribalta ci ha pensato The Verge, che ha analizzato il funzionamento del servizio. Si chiama Dream ed è stata pensata e sviluppata da una startup canadese, Wombo. In soldoni ciò che dovremo fare sarà solo e soltanto scrivere delle parole chiave e, Dream, genererà automaticamente un artwork fatto su misura per noi e le nostre esigenze.

POTREBBE INTERESSARTI –> Canone Rai anche su Smartphone e Tablet: come e quando accadrà?

Dream: scrivi ciò che vuoi vedere nell’app e… il gioco è fatto!

Artwork (AdobeStock) - 07122021 www.computermagazine.it
Artwork (AdobeStock) – 07122021 www.computermagazine.it

Oltre a ciò sarà possibile scegliere uno stile artistico tra i preset disponibili in app e, una volta concluso il lavoro di input, pigiare sul tasto “Crea“. Magicamente Dream darà forma e colore ai nostri sogni, generando un dipinto che sarà possibile scaricare e condividere dove vogliamo. Il risultato finale è una specie di carta che conserva al suo interno tutte le indicazioni condivise con l’app per generarla. Starà poi all’utente decidere se condividere o meno queste informazioni, nonché il portale utilizzato per generarla.

POTREBBE INTERESSARTI –> WhatsApp :come fare a vedere gli “stati” degli altri senza farsi scoprire? Il trucco è semplicissimo da fare!

Sui social in questo momento si stanno moltiplicando gli utenti che hanno deciso di condividere con chiunque le proprie creazioni, sviluppate con l’aiuto dell’IA di Dream. Chiaramente il tutto è da intendersi come un semplice test di funzionamento del potenziale che, ad oggi, l’IA è in grado di sprigionare. Per provare Dream basta collegarsi al sito ufficiale e digitare un prompt: che state aspettando? Date libero sfogo alla vostra immaginazione e… rendete i vostri sogni reali!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here