Polizia Postale: ecco il vademecum con i 5 consigli anti-truffa online da seguire per stare sicuri

0
906

Le truffe online sono sempre più diffuse, e con l’avvento della pandemia di covid, e il fatto che la popolazione si è riversata online rimanendo spesso e volentieri chiusa in casa, le azioni dei criminali della rete sono aumentate a dismisura.

Consigli antitruffa, 22/12/2021 - Computermagazine.it
Consigli antitruffa, 22/12/2021 – Computermagazine.itANSA/LUCA ZENNARO

Obiettivo, carpire informazioni chiave della vittima, che siano account, dati privati e soprattutto accessi ai conti bancari, tutti elementi da custodire gelosamente e che ovviamente non devono cadere in mani sbagliate, ma anche far credere ad un utente di vendergli un prodotto per poi intascare i soldi e sparire, la truffa più vecchia del mondo. La Polizia Postale ha quindi deciso di stilare una sorta di vademecum per cercare di evitare di finire nella rete dei criminali del web, 5 consigli utili per gli acquisti.

Consigli antitruffa, 22/12/2021 - Computermagazine.it
Consigli antitruffa, 22/12/2021 – Computermagazine.it

5 CONSIGLI DELLA POLIZIA POSTALE PER EVITARE LE TRUFFE ONLINE: ECCO QUALI SONO

POTREBBE INTERESSARTI Un messaggio vocale come Virus: questa è la nuova e temibile truffa bancaria che vi svuota il conto

Ma prima di vederli, va sottolineato l’accordo stipolato con il sito Subito.it, uno dei portali di e-commerce più utilizzati in Italia, dove gli utenti possono vendere e acquistare qualsiasi tipo di prodotto: “Facciamo tanto per rendere Subito un posto sicuro, ma da leader della compravendita tra privati in Italia abbiamo anche la responsabilità di aiutare i nostri utenti a prendere decisioni informate. In questo la collaborazione con Polizia Postale è per noi decisiva, soprattutto in chiave di prevenzione e informazione” ha spiegato Massimiliano Dotti, Customer Experience Director di Subito. “Ogni giorno 2,7 milioni di italiani ci usano per i loro acquisti ed è fondamentale fornire loro una piattaforma dove comprare e vendere in sicurezza. Per questo abbiamo introdotto il nuovo servizio TuttoSubito, che integra in piattaforma pagamento e spedizione, per un servizio door-to-door che accorcia le distanze aumentando sicurezza, tutelando venditore e compratore”. Ma torniamo a noi, e ai 5 consigli di cui sopra, a cominciare dall’informarsi: l’utente, una volta che acquista un prodotto online, per evitare una truffa, deve sempre cercare di carpire le info sul prezzo (diffidare sempre dai prezzacci).

POTREBBE INTERESSARTI“Il tuo conto è stato sospeso”, la nuova truffa con le PostePay nel mirino

Altro aspetto chiave sono le foto, e in questo caso vanno privilegiati annunci con foto dettagliate o magari video. Importante è anche controllare le descrizioni dell’oggetto del desiderio: più info ci sono e meglio è. Il secondo consiglio è quello di contattare l’inserzionista con la chat ufficiale e mai attraverso numeri di telefono personali o altro, per evitare spiacevoli sorprese. Terzo consiglio, proteggere i dati sensibili e personali, cercando sempre di non fornire in maniera troppo leggera tutto ciò che riguarda. A riguardo, la polista postale sottolinea: “Non utilizzare mai link esterni o non sicuri in cui ti vengono richiesti dati di pagamento o sensibili”. Il quarto consiglio è quello di scegliere sempre sistemi di pagamento e spedizione ufficiali integrati nella stessa applicazione di vendita. Il quinto ed ultimo consiglio è quello di leggere le opinioni sull’oggetto di vendita, cercando di capire quali siano quelle credibili e quelle fake, e nel contempo, contribuire con il proprio commento alle stesse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here