Motorola prepara il Razr 3: ecco tutto ciò che sappiamo finora

0
779

Non sarà il primo a utilizzare l’ultimo processore di Qualcomm, l’avveniristico Snapdragon 8 Gen 1, la cui GPU sembra essere seconda a nessuna. Ma anche Motorola è in prima fila per lo sviluppo di quei smartphone pieghevole, di cui Samsung ha fatto scuola, ad agosto, con l’uscita dei riuscitissimi Galaxy Z Fold3 e Galaxy Z Flip3.

Motorola Razr 3 20211227 cmag
Motorola Razr 3 – Adobe Stock

Anche l’azienda statunitense attiva nel campo dell’elettronica, fondata nel 1928 con sede a Schaumburg, Illinois, un sobborgo di Chicago con il nome di Galvin Manufacturing Corporation, la prima ad effettuare una chiamata vocale da un telefono senza fili (nel 1973) sta ultimando il suo foldable.

La conferma, di ciò che era nell’aria da tempo, arriva direttamente da Chen Jin, dirigente Lenovo. Che già quest’anno aveva anticipato le prestazioni della GPU notevolmente migliorate del Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1.

Chipset più avanzato e una migliore interfaccia: Motorola pronto a competere con tutti

Motorola Razr 3 2 20211227 cmag
Il nuovo Motorola ha un SoC Snapdragon – Adobe Stock

La conferma del Razr 3 è arrivata tramite Weibo. Nel post Chen Jin afferma che il pieghevole di Motorola avrà una potenza di calcolo più avanzata, un’interfaccia migliore e un aspetto ammiccante. Tecnologia comunemente definita a “cerniera orbita stellare”, che gli conferirà una visione perfetta del display quando lo smartphone è aperto. In poche parole: non si vedrà la piega. Chipset più avanzato e una migliore interfaccia, con un promettente miglioramento nel design della cerniera. Pochi particolari, certo, ma che il dispositivo stia in una fase avanzata, è praticamente una certezza.

Il Motorola Razr è stato infatti uno dei primi telefoni pieghevoli verticali al mondo, anche se non ha avuto un successone, nemmeno paragonabile a quello di Samsung. Il pieghevole Motorola aveva specifiche decisamente di fascia media a fronte di un prezzo elevato, e anche il suo successore era più o meno lo stesso piano. Al contrario, dispositivi come il Samsung Galaxy Flip, anche all’epoca, lo surclassavano con un ampio margine.

LEGGI ANCHE >>> Tutti pazzi per lo smartphone mostrato in “Don’t Look Up”: ecco di quale modello si tratta

Ma la concorrenza aiuta a crescere. Così, dopo l’uscita dei Samsung Galaxy Galaxy Z Fold3 e Galaxy Z Flip3, molte aziende hanno velocizzato l’entrata in questo segmento degli smartphone. Xiaomi, Huawei, OPPO e Honor. Ora è il turno di Motorola accordarsi allo sviluppo di un pieghevole di terza generazione.

LEGGI ANCHE >>> TitTok può veicolare anche dei messaggi sani: ecco l’esempio di Tasnim Ali, la ragazza che spiega l’Islam

Il marchio statunitense potrebbe lanciare Razr 3 proprio in Cina, dove il mercato è più florida e c’è tanta concorrenza. Una concorrenza diversificata però, come Oppo Find N, Huawei P50 Pocket, Xiaomi Mi MIX Fold, Honor Magic V e, naturalmente, Samsung con la magnifica “dupla” Galaxy Z. Solo Apple non sembra voler partecipare alla battaglia dei pieghevoli prevista per il 2022, senza esclusioni di colpi… di scena.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here