Ecco Soapy, il primo sistema lavamani che giudica come lo fai e nel mentre ti misura la febbre

0
571

Una azienda israeliana ha voluto creare una macchina per poter eseguire un corretto lavaggio delle mani, fornendo dati ottimali e facendolo meglio di chiunque altro. Ma come funziona?

Ecco Soapy, il primo sistema lavamani che giudica come lo fai e nel mentre ti misura la febbre
La macchina in questione che lava le mani ad un uomo – Computermagazine.it

Si chiama Sopay, ed è un dispositivo pensato unicamente per potersi lavare le mani nel modo più corretto che esista. Pare che sia in grado di creare le migliori condizioni per l’ottenimento di una massima igiene, minimizzando gli sprechi idrici e misurando la qualità del lavaggio.

LEGGI ANCHE: Motorola prepara il Razr 3: ecco tutto ciò che sappiamo finora

Il che può risultare essere un’ottima iniziativa da non prendere sottogamba per il semplice fatto che non si veda spesso. E dal momento che la pandemia sia ancora in corso, possiamo affermare che potrebbe avere una sua utilità in grande questa macchina: ma come funziona precisamente?

Spiegazioni del suo modus operandi

Ecco Soapy, il primo sistema lavamani che giudica come lo fai e nel mentre ti misura la febbre
Il display sarà in grado di misurare anche la febbre dell’utente – Computermagazine.it

Sopay è un piccolo lavandino d’acciaio inox e che può erogare sapone e acqua. Può essere utilizzata sia nella versione stand-alone, cioè che per attivarla sarà sufficiente collegarla alla corrente elettrica, che in quella connessa alla rete idrica.

Per far sì che possa funzionare ha bisogno di due taniche: una dell’acqua pulita per il lavaggio delle mani e l’altra per quanto riguarda la raccolta dello scarico. Ovviamente il tutto è automatizzato, dunque sarà sufficiente rispettare le varia procedure di uso in modo tale da consentire alla macchina di agire in completa autonomia.

Oltretutto, quando ci laveremo le mani si accenderà la luce che le illumina e, in pochi secondi, verrà emessa la giusta quantità di sapone seguita da un getto d’acqua adeguato per una buona detersione.

Inoltre, da un display installato appositamente sulla macchina, potremo notare una serie di movimenti precisi per l’eliminazione di ogni forma di contaminazione batteria e che si concentra sulle dita, sul dorso della mano e sulle unghie.

Come se non fosse sufficiente, Soapy è anche in grado di seguire le certificazioni codificate dell’OMS, le quali sono state svolte accuratamente allo scopo di valutare se lo stato di lavaggio sia stato efficace o meno. Infatti, qualora risultasse essere invalida, la macchina potrebbe rieseguire senza problemi il processo.

LEGGI ANCHE: E’ ora di comprare un iPad: arriva l’offerta bomba con €600 di sconto

Dopo aver lavato le mani con successo, sul display compariranno i risultati dell’operazione seguiti da una faccina sorridente e che attesta che sia avvenuto il tutto con successo. Quanto tempo passa? All’incirca 40 secondi, ossia neanche un minuto di tempo praticamente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here