Apple Share Play, la funzione che pochi conoscono che può farvi anche guadagnare

0
968

La tecnologia, si sa, progredisce a ritmo serrato, e soprattutto si adatta sempre di più alle esigenze del momento. Un momento caratterizzato, purtroppo, dalla pandemia da Covid-19 e, di conseguenza, all’insegna spesso della lontananza e delle comunicazioni da remoto.

Apple 20211227 cmag
Apple Share Play, la nuova funzionalità di iOS – Adobe Stock

In questa ottica, le compagnie produttrici di dispositivi mobili o comunque elettronici, come Apple, si sono date e si stanno dando tanto da fare per abbattere, almeno virtualmente, determinate distanze causate da eventi incontrollabili e indipendenti dalla volontà.

Per questo Apple ha attivato una nuova funzionalità, chiamata SharePlay, nel suo sistema operativo iOS, che aiuta gli utenti a condividere film, musica, e molti altri file, in modo tale da avvicinare comunque le persone.

Apple SharePlay e FaceTime, un connubio che avvicina

FaceTime 20211227 cmag
FaceTime fa binomio con Apple Share Play – Adobe Stock

La funzionalità Apple SharePlay fa parte dell’applicazione FaceTime, che a partire dall’aggiornamento a iOS 15 permetterà a tutti colori che hanno un Melafonino o un qualunque device iOS di condividere lo schermo in videochiamata, o anche riprodurre contenuti multimediali.

SharePlay consentirà dunque di ascoltare musica, guardare film o condividere dei media anche a distanza, per avvicinare tutte quelle persone che magari non si possono vedere per colpa di quarantene o positività al Coronavirus, che grazie alla nuova funzionalità saranno sempre più vicini e potranno anche allenarsi insieme tramite AppleFitness+.

Naturalmente per condividere qualsiasi tipo di contenuto tramite Apple SharePlay tutti i dispositivi ad esso connessi devono essere connessi in videochiamata FaceTime e soprattutto devono essere aggiornati a iOS 15.1, iPadOS 15.1 o MacOS Monterey 12.1.

SharePlay potrà essere attivato solo durante una videochiamata di FaceTime, con la condivisione dello schermo come prima opzione più immediata, anche se questa funzionalità non permetterà di far vedere contenuti sensibili o protetti che richiedono abbonamenti, con la sola eccezione di YouTube e YouTube Music.

LEGGI ANCHE >>> Tutti pazzi per lo smartphone mostrato in “Don’t Look Up”: ecco di quale modello si tratta

SharePlay è compatibile con tutte le app native Apple e con altre applicazioni, di cui riportiamo la lista:

  • Apple TV+
  • MUBI
  • Paramount+
  • SHOWTIME
  • NBA
  • BET+
  • Disney+
  • ESPN
  • HBO Max
  • Hulu
  • MasterClass
  • Pantaya
  • Pluto TV
  • Starz
  • Twitch
  • Apple Music
  • SoundCloud (a breve)
  • Tunein (a breve)
  • Apple Fitness+
  • SmartGym
  • BetterSleep
  • Kahoot!
  • Explain Evertything
  • Night Sky
  • TikTok
  • Heads Up!
  • Cameo
  • Popshop
  • Apollo for Reddit
  • Bikemap
  • Flow by Moleskine
  • Studio
  • Redfin

LEGGI ANCHE >>> TitTok può veicolare anche dei messaggi sani: ecco l’esempio di Tasnim Ali, la ragazza che spiega l’Islam

Mentre vengono riprodotti film, serie TV o musica i comandi sono condivisi e sincronizzati per tutti i partecipanti. Tutti possono vedere chi tra i partecipanti mette in pausa o riprende la riproduzione del contenuto in questione. Se invece uno dei partecipanti alla chiamata inizia a parlare, FaceTime abbasserà automaticamente il volume dei contenuti per amplificare invece la voce.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here