Google con il progetto di Pixel 7 introduce il brevetto della fotocamera invisibile: una meraviglia tutto design

0
1035

Sotto il vestito, tutto. Anche Google sembra seguire la strada solcata da tanti marchi nobili della telefonia, con quella fotocamera selfie sotto il display che sembra andare tanto di moda ultimamente. Potrebbe essere sviluppata direttamente con i prossimi cellulari di Mountain View: i Pixel 7.

Google Pixel 7 20220106 cmag
Google Pixel 7, rivoluzione fotocamera – Adobe Stock

La tecnologia della fotocamera sotto il display è disponibile da vari produttori di smartphone, anche se non è ancora pronta per il consumo di massa. Perfino Apple starebbe sviluppando la nuova gamma degli iPhone 14 Pro presentando un design del display perforato, simile agli ultimi telefoni Android.

A Cupertino, infatti, potrebbero spostare alcuni dei sensori Face ID, sotto il display OLED, al posto dell’ormai famigerato notch. Separatamente, più fornitori di Android stanno guardando a questa innovazione. Fra questi anche Google con i suoi Pixel 7.

Nuovo brevetto, nuova conferma sulla tecnologia che Google ha intenzione di utilizzare

Fotocamera selfie 20220106 cmag
Pixel 7, nuova fotocamera selfie invisibile – Adobe Stock

Google ha piacevolmente sorpreso i fan con il Pixel 6 quest’anno, nonostante qualche problema di troppo, tutt’ora ancora da risolvere. A differenza del Pixel 5, il Pixel 2021 di Mountain View viene fornito con il primo processore personalizzato di Google e offre un ottimo prezzo di ingresso. I Pixel 6 rappresentano un progresso significativo da parte di Google, un progresso che potrebbe essere esaltato dalla serie Pixel 7.

Forse troppo presto trarre conclusioni affrettate, ma il brevetto risalente a fine agosto, pubblicato soltanto lo scorso dicembre, va proprio in questa direzione: una fotocamera selfie sotto il display. I Pixel, inoltre, hanno un vantaggio significativo rispetto ai tutti i concorrenti: gli algoritmi della fotocamera di Google.

Il problema con il posizionamento di una fotocamera sotto lo schermo, semmai, è un altro: i Pixel 7, in fase di sviluppo proprio nel 2022, saranno in grado di raccogliere abbastanza luce per selfie performanti, all’altezza della situazione?E’ qui che entrano in gioco gli algoritmi, una variabile da tenere in considerazione.

I diversi approcci di Google per la tecnologia della fotocamera sotto il display, mostrano che Big G sta cercando modi per preservare le prestazioni della selfie cam, offrendo allo stesso tempo un’esperienza di visualizzazione completa.

Nel maggio 2021, un brevetto di Google proponeva l’utilizzo di una fotocamera selfie prisma: una fotocamera selfie che, quando in uso, trasmetterà luce al sensore. Ma la maggior parte delle volte rifletterà un display ausiliario che si trova all’interno del telefono, perpendicolare allo schermo principale.

LEGGI ANCHE >>> Uno strano oggetto sta oscurando una stella e nessuno capisce cos’è: interessata la comunità scientifica

Il nuovo brevetto scovato dall’autorevole LetsGoDigital sembra aver risolto alcuni problemi, che permetterebbe a Google di posizionerebbe le fotocamere sotto il display, proprio sui prossimi Pixel 7. Come per qualsiasi brevetto, non c’è una prova sufficiente per affermare che i Pixel 7 sarà il primo telefono di Google con un design a display completo, ma tutto lascia presagire che sarà così.

LEGGI ANCHE >>> Vision-S 02 il suv elettrico di Sony ormai è realtà, nonché una minaccia per Tesla & co.

Da capire, semmai, se questa particolare tecnologia della fotocamera sotto il display verrà utilizzata nel Pixel 7 o in altre, futuri, smartphone. Ma la strada sembra segnata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here