Uno strano oggetto sta oscurando una stella e nessuno capisce cos’è: interessata la comunità scientifica

0
811

In questo articolo vogliamo raccontarvi di uno strano “oggetto” nello spazio, un “corpo” che sta oscurando una stella e che per il momento risulta un vero e proprio mistero. Come riferisce Esquire.it, osservando le stelle si possono capire e scoprire molte cose.

Oggetto misterioso nello spazio, 6/1/2022 - Computermagazine.it
Oggetto misterioso nello spazio, 6/1/2022 – Computermagazine.it

Se ad esempio vediamo la luce di un astro che si spegne e si riaccende, significa che un oggetto gli è passato davanti, ed è in tale modo che gli astrofisici di tutto il mondo hanno scoperto tanti esopianeti in giro per la galassia. Spesso capita che la luce viene deviata per pochissimo tempo, e in questo caso siamo di fronte ad un asteroide, si spera non letale per la terra.

Oggetto misterioso nello spazio, 6/1/2022 - Computermagazine.it
Oggetto misterioso nello spazio, 6/1/2022 – Computermagazine.it

UN OGGETTO MISTERIOSO STA OSCURANDO UNA STELLA: DI COSA SI TRATTA?

POTREBBE INTERESSARTI Natale sulla ISS: ecco come stanno festeggiando nello Spazio gli astronauti

Ma cosa significa quando vediamo una nuvola di polvere irregolare che copre una stella, e per molto tempo? A questa domanda ha cercato di dare una risposta Esquire, anche se per il momento il tutto resta ancora avvolto in un alone di mistero. Il riferimento è ad un oggetto spaziale denominato TIC 400799224, e che si trova al momento in orbita attorno ad un sistema stellare, ad una distanza di circa 2.300 anni luce dal nostro pianeta, e che è stato osservato per la prima volta grazie al Tess, un satellite molto potente acronimo di Transiting Exoplanet Survey Satellite. Stando a quanto specificato da un comunicato stampa da parte dell’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics, che sta appunto osservando questo misterioso oggetto, si tratta di un qualcosa di sconcertante e di mai visto prima: “La natura del corpo orbitante stesso è sconcertante – si legge nella nota della prestigiosa università americana – perché la quantità di polvere emessa è grande; se fosse prodotta dalla disintegrazione di un oggetto come l’asteroide Cerere nel nostro Sistema Solare, sopravvivrebbe solo circa ottomila anni prima di scomparire”.

POTREBBE INTERESSARTI La Puglia ci spinge nello Spazio e l’anno 2022 è quello giusto

Quindi nel comunicato stampa si legge ancora: “Eppure sorprendentemente, nei sei anni in cui questo oggetto è stato osservato, la periodicità è rimasta rigorosa e l’oggetto che emette la polvere apparentemente è rimasto intatto”. Inizialmente gli scienziati, avvistando l’oggetto, avevano pensato ad un pianeta o ad un grosso corpo orbitante che si stava distruggendo attorno alla stella che lo stesso oscurava, ma questa ipotesi è stata in seguito scartata in quanto non corrispondeva ai dati che gli stessi astrofisici avevano raccolto. “Probabilmente – conclude Esquire, senza comunque averne la certezza – TIC 400799224 è un oggetto a sé, qualcosa che emette nuvole di polvere costantemente e che non siamo in grado di identificare”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here