Acquistare un iPhone usato? Ecco cosa bisogna sapere prima per affari d’oro

0
278

Se siamo intenzionati a comprare un cellulare della Apple già utilizzato da altri, forse tenere a mente queste informazioni prima dell’acquisto potrebbe facilitarci di molto la compravendita. Ma di che tipo di novità stiamo parlando esattamente, e come mai sono così essenziali?

Acquistare un iPhone usato? Ecco cosa bisogna sapere prima per affari d'oro
Cercare un iPhone ricondizionato, a volte, non è semplice – Computermagazine.it

Acquistare un nuovo smartphone non può che essere una grande spesa e che, a volte, dobbiamo evitare perché non abbiamo la possibilità di poterlo comprare. Purtroppo non tutte le situazioni economiche sono uguali, quindi può capitare che, in certi casi, si debba evitare l’acquisto di un prodotto che vorremo avere prima o poi.

Ed è per questa ragione che molti di noi puntano direttamente al ricondizionato, ossia una pratica attiva nel mercato della tecnologia e che consiste nel comprare dei dispositivi già utilizzati da altri ad un prezzo ridotto rispetto all’originale. Ovviamente bisogna stare attenti a cosa si prende.

Ma non ci riferiamo soltanto alla parte più semplice da analizzare, ossia quella delle funzionalità software o dell’estetica del device, quanto più della sezione hardware e che, come è facile intuire, non avremo modo di valutare visto che non ci sarebbe il tempo di farlo.

Tuttavia, seguendo una procedura precisa, avremo modo di scoprire se i componenti dell’iPhone siano stati sostituiti o meno, facendoci anche capire se l’ipotetico costo che ci stanno proponendo sia giustificato oppure no. Vediamo, quindi, di che stiamo parlando.

Le tre iniziali da ricordare

Acquistare un iPhone usato? Ecco cosa bisogna sapere prima per affari d'oro
Grazie ad alcune diciture presenti nel cellulare, potremo sapere la sua reale qualità – Computermagazine.it

Per sapere questa tipologia di informazioni basterà andare in “Impostazioni“, poi “Generali” e dopodiché in “Info“. A questo punto dovremo concentrarci sulla scritta “Numero Modello“, perché è proprio quella che ci interesserà più delle altre.

Se la sigla inizia con M, significa che il dispositivo ha i componenti originali e che non ha mai subito nessun tipo di modifiche, pertanto non dovremo preoccuparci. Anche alcuni ricondizionati hanno questa lettera, quindi è chiaro che in quella tipologia di device non fosse necessario sostituire le parti hardware.

D’altro canto, se la cifra ha una N come iniziale, significa che effettivamente i pezzi hanno subito dei cambiamenti e che non si tratta di quelli originali, ma potremo stare tranquilli perché le modifiche sono avvenute all’interno degli store di Apple.

Tuttavia, arriviamo alla parte più importante e che non dovremo assolutamente trascurare: se inizia con F dovremo stare alla larga da quel device. Vale a dire che i componenti sono stati cambiati, e che non sono nemmeno originali, pertanto non è esclusa la possibilità di truffa in questo caso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here