Android 13 ufficiale, rilasciata a sorpresa la DP1: tantissime le novità del nuovo OS

0
391

Decisamente a sorpresa è stata rilasciata nelle scorse ore la prima DP1, la prima Developer Preview di Android 13, la nuova versione del sistema operativo mobile più diffuso al mondo.

Android 13, 11/2/2022 - Computermagazine.it
Android 13, 11/2/2022 – Computermagazine.it

Attraverso un post del vice presidente degli ingegneri, Dave Burke, Google ha appunto annunciato questa clamorosa novità, permettendo così di dare una prima spolverata del prossimo corposo update del sistemo operativo del robottino verde, che dovrebbe essere rilasciata in via ufficiale solamente a partire dalla prossima estate. Vediamo quindi insieme alcune novità interessanti, a cominciare da quelle a tema privacy e sicurezza: “Android 13 – si legge – si concentra sulla creazione di una piattaforma responsabile e di alta qualità per tutti, fornendo un ambiente più sicuro e maggiori controlli all’utente. Stiamo introducendo un selettore di foto che consente agli utenti di condividere foto e video in modo sicuro con le app e una nuova autorizzazione Wi-Fi per ridurre ulteriormente la necessità per le app di disporre dell’autorizzazione alla posizione”.

Android 13, 11/2/2022 - Computermagazine.it
Android 13, 11/2/2022 – Computermagazine.it

ARRIVA A SORPREA LA VERSIONE DP1 DI ANDROID 13: ECCO ALCUNE DELLE NOVITA’ PRINCIPALI

Per quanto riguarda il Selettore foto e API: “Android 13 aggiunge un selettore foto di sistema, un modo standard e ottimizzato per consentire agli utenti di condividere in modo sicuro foto locali e basate su cloud. Il selettore di documenti di lunga data di Android consente a un utente di condividere documenti specifici di qualsiasi tipo con un’app, senza che l’app necessiti dell’autorizzazione per visualizzare tutti i file multimediali sul dispositivo”. Altra novità riguarda l’autorizzazione del dispositivo per il Wi-Fi, e in questo caso viene sottolineato che Android 13 “introduce l’ autorizzazione di runtime NEARBY_WIFI_DEVICES per le app che gestiscono le connessioni di un dispositivo ai punti di accesso vicini tramite Wi-Fi. La nuova autorizzazione sarà richiesta per le app che chiamano molte API Wi-Fi di uso comune e consente alle app di rilevare e connettersi ai dispositivi vicini tramite Wi-Fi senza bisogno dell’autorizzazione di posizione”. Novità anche sulla produttività e sugli strumenti degli sviluppatori, e in questo caso il nuovo sistema operativo di Google offrirà “nuove funzionalità e strumenti per la produttività degli sviluppatori. Aiutarti a creare bellissime app che funzionano su miliardi di dispositivi è una delle nostre missioni principali, che si tratti di Android 13 o attraverso i nostri strumenti per lo sviluppo Android moderno, come una lingua che ami in Kotlin o API supponenti con Jetpack. Aiutandoti a lavorare in modo più produttivo, miriamo a ridurre i costi di sviluppo in modo che tu possa concentrarti sul continuare a creare esperienze straordinarie. Ecco alcune delle novità nella versione di oggi”.

Non mancano nuove inedite anche per le icone delle app a tema: “In Android 13 stiamo estendendo il colore dinamico Material You oltre le app di Google a tutte le icone delle app, consentendo agli utenti di attivare icone che ereditano la tinta del loro sfondo e altre preferenze del tema. Tutto ciò che la tua app deve fornire è un’icona dell’app monocromatica e un tweak all’icona adattiva XML”. Per tutte le novità di Android 13 vi rimandiamo al sito ufficiale di Google che trovate cliccando qui. Vi ricordiamo che al momento questa versione di Android non è disponibile per tutti ma solo per gli sviluppatori; in caso voleste provarla dovreste utilizzare un emulatore Android su uno dei seguenti smartphone Google Pixel 6 Pro, Pixel 6, Pixel 5a 5G, Pixel 5, Pixel 4a (5G), Pixel 4a, Pixel 4 XL e Pixel 4.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here