Apple non rinuncia ai 13″: rumor insistenti parlano di Macbook Pro M2 da 13″ con TouchBar

0
788

Apple non molla l’osso e rincara la dose, aggiornando una linea di prodotti che in molti, ad oggi, definiscono superflua. Parliamo della serie di MacBook Pro da 13″, ad oggi un vero e proprio “doppione” di quelli che sono i MacBook Pro da 14 e 16″.

MacBook Pro da 13": Apple non rinuncia al modello "base" - 16022022 www.computermagazine.it
MacBook Pro da 13″: Apple non rinuncia al modello “base” – 16022022 www.computermagazine.it

A differenza dei tanti che, in questi ultimi mesi, si sono posti il quesito del reale valore e senso della serie di MacBook Pro da 13″ con M1, il colosso di Cupertino sembra non avere dubbi. Stando ai rumor emersi nelle ultime ore, l’evento di marzo 2022 avrà un grande protagonista tra i prodotti mostrati: MacBook Pro da 13″. Un prodotto che, ad oggi, “calpesta” i piedi dei suoi fratelli maggiori, il 14 e 16 pollici con M1 Pro ed M1 Max. Macrumors.com parla di un aggiornamento della macchina che non dovrebbe stravolgere l’estetica, quanto più aggiornare ciò che è presente sotto la scocca.

Un’indiscrezione tutt’altro che campata in aria, poiché derivante dalla stessa catena di approvvigionamento che aveva anticipato il notch presente sulle attuali macchine della mela. Si parla quindi di un update in termini hardware della linea da 13″ di MacBook Pro, che dovrebbe presentare il nuovo chip Apple Silicon M2. Un SoC che, a parità di architettura, migliorerà sensibilmente le già ottime prestazioni di M1.

M2 pronto al debutto sul “vecchio” Pro da 13″?

M2 potrebbe arrivare su MacBook Pro da 13" - 16022022 www.computermagazine.it
M2 potrebbe arrivare su MacBook Pro da 13″ – 16022022 www.computermagazine.it

Dunque, come anticipato, Macrumors.com non parla di alcun stravolgimento a livello estetico delle macchine. Presumibilmente per agevolare la produzione delle stesse – senza alterare il costo di produzione dei MacBook Pro da 13″ con M2, che così facendo non dovrebbe lievitare granché rispetto alla generazione precedente. Ancora presente la TouchBar, da molti ritenuta superflua, per altri una componente utile nel workflow, ma soprattutto niente notch e frequenza di aggiornamento ancorata ai 60Hz. ProMotion e notch restano quindi ad appannaggio della serie top di MacBook Pro da 14 e 16″.

Un MacBook Pro così come lo abbiamo imparato a conoscere da ormai più di sei anni, con chip più recente e potente. Il rumor giunto dai colleghi di Macrumors.com tuttavia collide con un’altra autorevole voce, intervenuta nei giorni scorsi per parlare di MacBook Pro da 13″. Parliamo di Mark Gurmann di Bloomberg, che nella sua newsletter confermava l’assenza della TouchBar nei prossimi Pro da 13″. Staremo a vedere, non resta che attendere l’evento in arrivo a marzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here