Elon Musk sfida via social il presidente Putin, ricordando che il destino dell’Ucraina è in gioco

0
480

Elon Musk continua ad essere un “protagonista” della guerra in Ucraina fra l’esercito locale e gli invasori russi. Nelle ultime ore il miliardario originario del Sud Africa, numero uno di SpaceX, Tesla e Starlink, ha deciso di sfidare il presidente della Russia Vladimir Putin, e lo ha fatto con un guanto di sfida lanciato via social.

Elon Musk e Putin, 15/3/2022 - Computermagazine.it
Elon Musk e Putin, 15/3/2022 – Computermagazine.it

Attraverso la sua pagina Twitter il genio africano ha scritto: «Sei d’accordo a questo combattimento?», rivolgendosi in russo e a Putin. Un cinguettio che è stato accompagnato dal video di un colloquio fra lo stesso magnate e il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, nonché da un incoraggiamento all’Ucraina a «restare forte» e da una testimonianza di «simpatia verso il grande popolo della Russia che non vuole questa» guerra.

Elon Musk e Putin, 15/3/2022 - Computermagazine.it
Elon Musk e Putin, 15/3/2022 – Computermagazine.it

ELON MUSK SFIDA PUTIN VIA TWITTER: ECCO COSA E’ ACCADUTO

Un messaggio ovviamente provocatorio, con la posta in gioco che è l’Ucraina, e parole che ovviamente hanno creato non poche polemiche visto che molti hanno sottolineato come la guerra in corso sia tutt’altro che un gioco, e sta uccidendo migliaia di persone innocenti oltre a svariate migliaia di militari. Qualcuno non ha quindi apprezzato la nuova uscita di Musk, come ad esempio chi ha scritto “Caro Elon, la gente sta morendo in Ucraina. Non ci scherzare”, ma c’è anche chi si è schierato dalla parte di Elon Musk, credendo nelle buone intenzioni dello stesso e nella volontà di fermare la guerra sfidando Vladimir Putin, cintura nera di taekwondo ed ex presidente onorario della Federazione Internazionale di Judo: “Non sta scherzando – cinguetta qualcuno – sta solo cercando di ridurre la guerra a un combattimento uno contro uno per evitare ulteriori vittime e danni”.

Molti si sono anche domandati se il tweet sarà mai visto proprio da Putin, ma è certo invece che sia stato visionato da Dmitry Rogozin, il discusso capo dell’agenzia spaziale russa Roskosmos, che in questi ultimi giorni si è fatto particolarmente notare per le sue minacce riguardanti la Stazione Spaziale Internazionale, l’ISS. Rogozin ha replicato a Musk attraverso i versi di Puškin tratti da “Il racconto del prete e della suo operaio Balda”: tu, diavoletto, sei ancora giovane, sei debole per competere con me. Sarebbe solo una perdita di tempo. Supera prima mio fratello”. Come detto sopra, Musk è stato uno dei protagonisti fino ad oggi della guerra in Ucraina e recentemente era uscito allo scoperto accogliendo l’appello dell’Ucraina di attivare il sistema di internet satellitare Starlink.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here