Qualcomm coi suoi Snapdragon di 8^ gen. porta su Android la navigazione precisa fino a 1 mt: ecco l’innovazione

0
231

La tecnologia GNSS (Global Navigation Satellite System) sbarca sugli smartphone Android grazie all’azienda californiana Qualcomm ed alla collaborazione con il partner per software, hardware e servizi tecnologici Trimble: i livelli di precisione dei nuovi navigatori saranno davvero “chirurgici”.

GNSS Qualcomm ComputerMagazine.it 24 Marzo 2022
La nuova tecnologia GNSS riduce le distanze di posizionamento ad un solo metro di approssimazione – ComputerMagazine.it

L’accuratezza del segnale di posizione geolocalizzata aumenterà del 500% rispetto agli attuali sistemi GNSS: ovvero dai 5 metri approssimati passeremo al singolo metro, grazie all’operazione progettata da Qualcomm di introdurre la nuova tecnologia satellitare sviluppata dalla società partner Trimble sugli smartphone Android.

Basandosi sulle piattaforme Snapdragon 888 e 8 Gen 1, gli smartphone potranno garantire attività di navigazione in tempo reale, modificando significativamente le abitudini di marcia dei guidatori, come ad esempio la possibilità di ricevere assistenza e suggerimenti riguardo alle svolte anche più ardue ed improvvise, a quando spostarsi per evitare una colonna nonché ad eventi imprevisti nell’immediata prossimità del proprio percorso.

Tutti i soggetti-partner coinvolti nello sviluppo

New GNSS Qualcomm ComputerMagazine.it 24 Marzo 2022
L’impegno per l’implementazione della tecnologia è uno sforzo congiunto tra tutti i soggetti che concorrono all’offerta – ComputerMagazine.it

Non solo Qualcomm e Trimble: il raggiungimento della precisione massima ottenibile da parte della tecnologia è possibile solo grazie ad un impegno congiunto e collaborativo tra tutti i soggetti che concorrono all’offerta, tra cui i produttori dei dispositivi hardware, gli sviluppatori dei programmi software e delle app, nonché degli operatori telefonici.

“Insieme”, ha dichiarato Lisa Wetherbee, General Manager di Trimble Advanced Positioning, “potenzieremo le funzionalità degli smartphone Android premium (ovvero, i top di gamma, ndr), consentendo alle app mobili di fornire informazioni migliori di ciò che accade nelle immediate prossimità dell’utente”. 

Dello stesso parere anche Francesco Grilli, vice presidente del Product Management di Qualcomm Technologies, che prevede che il sistema di geolocalizzazione porterà “le attività basate sulla navigazione ad un tipo di esperienza totalmente nuova”.

Ed ha proseguito: “Il posizionamento preciso, dove la precisione riesce a raggiungere prossimità anche inferiori ad un metro, è una funzionalità necessaria nei telefoni Android premium di nuova generazione, in quanto fornisce una mappatura migliore, una navigazione più accurata e nuovi servizi entusiasmanti per i consumatori”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here