Zerocalcare e Netflix: nuova collaborazione per una serie inedita

0
405

Zerocalcare e Netflix tornano a lavorare insieme. Dopo il successo di Strappare lungo i bordi dello scorso novembre, il fumettista ha annunciato di essere a lavoro su una nuova serie che sarà trasmessa poi in streaming nuovamente su Netflix.

Netflix 20220507 cmag 2
Netflix – Adobe Stock

La piattaforma di streaming ha appena aperto a Roma la sua sede italiana, precisamente in Via Boncompagni, e durante la conferenza stampa di presentazione della sede italiana, durante la quale c’è stata anche un’incursione a sorpresa del fondatore di Netflix Reed Hastings, è stato dato questo annuncio.

Zerocalzare, al secolo Michele Rech, ha avuto il piacere di annunciare che la sua nuova serie sarà composta da 6 episodi, che è prodotta da Movimenti Production insieme a Bao Publishing e che sarà un lavoro più lungo e articolato del precedente.

Zerocalcare “cresce” con Netflix

Netflix 20220507 cmag
Netflix – Adobe Stock

Si tratta di un progetto più lungo, con lo stesso numero di puntate [del precedente] ma vicine al formato di una serie tradizionale. La prima mi è servita per prendere le misure con questo mezzo, ora posso approfondire alcuni aspetti – ha detto – Come mi sto trovando col nuovo formato? Ancora non lo so”.

Queste le parole di Zerocalcare a proposito della sua nuova serie, che non ha ancora un titolo e della quale non ha voluto svelare nessun particolare, nemmeno un piccolo accenno alla trama.

La sola cosa che si sa è che si tratterà di una serie da 6 puntate della durata di mezz’ora ciascuna che saranno trasmesse in streaming su Netflix. Così come è successo per Strappare lungo i bordi, che attraverso una serie di flashback e aneddoti, raccontati come voce fuoricampo proprio da Zerocalcare, narra le vicende di Sarah e Secco che vanno verso qualcosa di davvero difficile.

LEGGI ANCHE >>> Netflix ha deciso di cancellare queste importanti produzioni, e non c’entra la “situazione Will Smith”

Il nome d’arte “Zerocalcare” di Michele Rech nacque quando, dovendo scegliersi un nickname per partecipare ad una discussione su Internet, s’ispirò al ritornello dello spot televisivo di un prodotto anti-calcare che stava andando in onda in quel momento.

LEGGI ANCHE >>> Il Nintendo Wii d’oro della regina Elisabetta, all’asta: ecco il prezzo assurdo della console

Netflix dunque torna a giocare sul sicuro rinnovando la sua collaborazione col fumettista romano Zerocalcare, ma punta anche sulla cultura e sul prodotto di qualità inserendo tra le anticipazioni dei prossimi mesi anche un film con Alessandro Gassmann, una docu-serie su Wanna Marchi, una docu-serie sulla vicenda di Alex Schwazer e molte altre succose anteprime che ancora devono essere annunciate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here