Samsung e automobili: ecco come i suoi display OLED potranno essere deformati per installarli ovunque

0
518

La leadership conquistata fra gli smartphone made in Android e il grande scatto bruciante dello scorso anno nel segmento dei portatili permette a Samsung di detenere il potere assoluto, ma anche la responsabilità di uscire sempre con qualcosa di nuovo e innovativo. All’altezza della sua fama.

Samsung 20220511 cmag
Samsung – Adobe Stock

Così, il colosso sudcoreano immagina un futuro neanche poi tanto lontano i suoi display OLED potranno essere deformati per installarli ovunque, sia nelle auto ma non solo. Alla fiera Display Week 2022, inizita lo scorso 8 maggio e attualmente in corso fino al 13 negli Stati Uniti, Samsung ha presentato varie nuove tecnologie di visualizzazione.

Samsung e le sue curve: per la prima volta un prodotto scorrevole da 6,7 pollici

Samsung 20220511 cmag 2
Samsung – Adobe Stock

Oltre ai pannelli OLED per laptop a doppia piegatura, scorrevoli, pieghevoli da gioco e per laptop a 240 Hz, l’azienda di Seoul si è presentata con giganteschi schermi OLED per le auto del futuro.

Questi display OLED fanno parte della gamma “Digital Cockpit” di Samsung e sono pensati per essere utilizzati in auto connesse ed EV. Sono disponibili in tre dimensioni: 7 pollici, 12,3 pollici e 15,7 pollici. Sono pensati per essere utilizzati per il sistema di infotainment digitale centrale e il quadro strumenti.

In particolare, il prodotto scorrevole da 6,7 pollici, che debutta per la prima volta, è un concetto ottimizzato per il lavoro sui documenti o la navigazione web, in quanto lo schermo si espande verso l’alto, a differenza dei prodotti esistenti che si espandono orizzontalmente.

Una delle tecnologie più accattivanti in questa mostra che ha raccolto tantissimi consensi, sono propri i nuovi prodotti OLED con fattore di forma presentati nella zona “Flex OLED”. Samsung Display ha annunciato che esporrà un nuovo concetto di prodotti scorrevoli, tra cui il “Flex G” che si piega due volte verso l’interno e il “Flex S” che si piega due volte dentro e fuori.

LEGGI ANCHE >>> Samsung crede nel Metaverso: a breve il suo VR Galaxy

I nuovi schermi OLED sono ricoperti da vetro e possono essere modellati in varie forme, proprio come le sue curve. Sono inoltre dotati di immagini nitide e luminose, cornici sottili e neri perfetti per migliorare la qualità e la visibilità complessive dell’immagine.

Il mondo delle auto sta sempre più volgendo il suo sguardo verso due orizzonti, da un lato la connettività (ovunque), dall’altro il green per un sistema sempre più ecosostenibile, così i nuovi pannelli OLED di Samsung si riveleranno ad hoc per certi consumatori che richiedono entrambe le facce della stessa medaglia… sudcoreana.

LEGGI ANCHE >>> Eurovision: per la prima volta entrerà una canzone NFT nella storia

Samsung Display otterrà molte entrate in futuro in quanto è il miglior produttore di pannelli di visualizzazione al mondo. Un’altra leadership da conservare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here