Eurovision: per la prima volta entrerà una canzone NFT nella storia

0
241

L’Eurovision 2022 ospiterà una canzone NFT. Questa notizia è davvero grandiosa perché significa che ci stiamo approcciando sempre di più verso un mondo che non conosciamo molto bene, e che, finalmente, potrà essere approfondito per via del fatto che sarà protagonista all’interno di un evento conosciutissimo in tutto il mondo. Siamo pronti ad osservarlo come si deve, oltre che a giudicarlo? Lo sapremo con certezza quando dovremo valutarlo.

Eurovision: per la prima volta entrerà una canzone NFT nella storia
Finalmente assistiamo ad un ingresso particolare agli Eurovision. L’introduzione di un brano come questo potrebbe cambiare l’opinione di molti sugli NFT – Computermagazine.it

L’Eurovision 2022, che si terrà a Torino dal 10 al 14 maggio, verrà ricordato diversamente da tutte le precedenti edizioni per una semplice aggiunta che, a conti fatti, cambierà in grande l’evento. Parliamo dell’introduzione di un’artista che pubblicherà una sua canzone come NFT, nonché la prima in assoluto che farà il suo debutto ufficiale in una manifestazione a dir poco stupenda oltre che sinonimo di innovazione e originalità.

LEGGI ANCHE: Folli riprese con Drone: ecco le spettacoli immagini di un devastante tornado da vicino

Inoltre, grazie alla compagnia Soundpickr e all’imprenditore spagnolo Alex Lopez – il CEO della società  compagnia – sarà possibile acquistare come token non fungibile la canzone “Boys Do Cry” del rappresentante svizzero Marius Bear. I ricavi generati dal brano, inoltre, verranno distribuiti tra i titolari dell’NFT del brano e l’artista, quindi nessuno rimarrà con un pugno di mosche nelle mani praticamente. Che altre informazioni possiamo riferire al riguardo?

Un commento importante al riguardo e possibili inserimenti degli NFT in altri settori

Eurovision: per la prima volta entrerà una canzone NFT nella storia
Chi si aspettava una notizia eclatante come questa? – Computermagazine.it

Il CEO di Soundpickr, sull’iniziativa, ha dichiarato una importante nota ufficiale che dovremmo prendere in considerazione di leggere: “La tecnologia blockchain e gli NFT possono rappresentare una nuova opportunità per gli artisti indipendenti di grande talento, i quali non hanno grandi possibilità di investimento. Infine, siamo consapevoli che siamo all’alba di un cambiamento molto importante per l’industria musicale“.

LEGGI ANCHE: Un video da brividi: lo SpinLaunch con la GoPro a bordo in fase di test a 1.600 Km/h

Da questa aspettativa, in sintesi, possiamo capire velocemente che sia speciale quello che abbiano voluto fare. Con molta probabilità vedremo sempre più novità in questo settore, di conseguenza dovremo premurarci di elogiare queste tipo di news dato che sono uniche nel loro genere; gli NFT prenderanno piede dappertutto, dunque non aspettiamoci di non rivederli ancora una volta pure in altri contesti differenti da questo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here