Lo sapevate che in realtà queste 5 amatissime funzioni di Apple sono state “copiate” da Android?

0
134

È una news che lascia tutti a bocca aperta, ma intanto è vera: Apple ha copiato alcune funzioni da Android. Quali sono?

"Lo sapevate che in realtà queste 5 amatissime funzioni di Apple sono state ""copiate"" da Android?"
Apple che c0pia da Android? Sembra assurdo, ma forse è così – Computermagazine.it

La prima è Dynamic Island, e per quanto può sembrare una nuova funzionalità rivoluzionaria resta il fatto che LG è arrivata prima con l’LG V10. Nel tentativo di fornire agli utenti un modo diverso di interagire con le loro notifiche, LG ha avuto in mente di introdurre una seconda schermata. Così facendo gli utenti possono impostare scorciatoie per i contatti, visualizzare le notifiche in arrivo e controllare la musica in riproduzione.

Un’altra caratteristica, giusto per rimanere nell’argomento, è il Face ID. Infatti era solo questione di tempo prima che l’azienda decidesse di fare qualcosa di “rivoluzionario” e scegliesse di optare per un ritaglio della fotocamera selfie perforato. Per via dei vari sensori incorporati nella tacca, la società ha voluto intenzionalmente non solo riprogettare i moduli che utilizza, ma anche effettuare delle modifiche per ospitare la funzione.

Ma non è esattamente una sua idea: Huawei è stata la prima compagnia a implementare una fotocamera selfie perforata, abbandonando completamente la tacca con Huawei Nova 4. Troviamo un esempio simile pure con la fotocamera selfie sotto il display, sistema che abbiamo già visto nel Galaxy Z Fold 4 e nel ZTE Axon 40 Ultra.

Le restanti funzioni copiate

"Lo sapevate che in realtà queste 5 amatissime funzioni di Apple sono state ""copiate"" da Android?"
Non ci si abitua mai a parlare di queste due società ormai – Computermagazine.it

Arriviamo quasi alla fine parlando dell’Always-On Display, presente sui telefoni Android da molto tempo e che offre agli utenti un modo semplice e veloce per dare un’occhiata all’ora e alle notifiche in sospeso. La scritta ora è disponibile pure su Apple con l’annuncio di iOS 16 e la sua introduzione dei widget della schermata di blocco.

Possiamo concludere parlando di ProMotion, che altro non sarebbe che un nome per dire “frequenze di aggiornamento dinamiche”. È stato introdotto per la prima volta con iPhone 13 Pro e Pro Max dell’anno scorso, aggiornando aggiornato lo schermo solo tra 24Hz e 120Hz. Tuttavia, c’è una considerazione da fare.

OnePlus 9 Pro e Oppo Find X3 Pro sono stati due dei primi telefoni ad offrire le frequenze di aggiornamento dinamiche comprese tra 1 Hz e 120 Hz, grazie al display LTPO. Ovviamente con il tempo pure altri prodotti hanno scelto di ispirarsi, come il Galaxy S22 Ultra e ora la serie dei cellulari Apple, proprio come abbiamo appena detto. Lo stesso concetto vale anche per il rilevamento degli incidenti stradali, il quale è stato aggiunto per la prima volta su Android come parte del lancio delle funzionalità di marzo 2020 per Pixel 2, 3 e 4 proprietari, e poi è apparso magicamente pure su iOS.

🔴 Fonte: www.androidcentral.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here