Addio Office, dopo 30 anni di attività chiude e rinasce come Microsoft 365

0
147

Microsoft sta per dire salutare per sempre un servizio che tutti quanti noi abbiamo imparato a conoscere nel corso del tempo, ma di cui dovremo fare a meno per il semplice fatto che sia stato sostituito. Quale sarà il prossimo che la compagnia ci offrirà?

Addio Office, dopo 30 anni di attività chiude e rinasce come Microsoft 365
Il vecchio servizio di Microsoft chiude per lasciar spazio al prossimo – Computermagazine.it

Da Office a 365, un progetto del tutto nuovo ma importante

Più che una sostituzione ammettiamo che sia soltanto una modifica, anche se qualcuno potrebbe pensare che possa essere un cambiamento radicale probabilmente. Infatti vi sarete accorti che Microsoft 365 è il nome che Microsoft ha deciso di dare all’offerta di applicazioni per l’ufficio nota come Office, il che ha senso visto che sia utilizzata da tutti.

Però, è già da due anni che la compagnia ha deciso di cambiare nome alla sottoscrizione Office 365 in Microsoft 365, pur mantenendo il nome Office nell’applicazione mobile, per esempio, che funziona da nominativo per varie app molto usate come Word, Excel e Powerpoint. Quello che ci domandiamo ora, però, è altro: cosa succederà adesso?

Un cambio calcolato da parte di Microsoft

Addio Office, dopo 30 anni di attività chiude e rinasce come Microsoft 365
Microsoft 365 sostituirà del tutto Office? Sì, ma non dal punto di vista delle operazioni – Computermagazine.it

Sembra nei prossimi mesi Microsoft 365 sarà il nome di riferimento: dopo decenni Office è destinato, come avete potuto capire, a entrare nell’archivio della storia di Microsoft abbandonando in definitiva tutte le sue operazioni: “Nei prossimi mesi, Office.com, l’applicazione mobile Office e l’applicazione Office per Windows diventeranno Microsoft 365, con una nuova icona, un nuovo look e nuove funzioni“.

Ma che cosa cambierà a parte il nome?
Il primo update riguarderà Office.com, che sarà modificato già a novembre. Le applicazioni di Office per Windows e mobile, invece, saranno aggiornate a gennaio 2023, mentre il nome Office però resterà ancora parzialmente per il semplice fatto che rimang  a possibilità di acquistare Office 2021, il quale non prevede alcun abbonamento, così come l’edizione Office LTSC, acronimo di Long Term Servicing Channel.

Finiamo mostrandovi una dichiarazione di Microsoft in merito a questo cambiamento calcolato, forse essenziale per l’evoluzione del suo servizio: “Come parte di Microsoft 365 continuerai ad avere accesso alle applicazioni come Word, Excel, PowerPoint e Outlook. Inoltre, continueremo a offrire l’acquisto una tantum di tali applicazioni ai privati e alle aziende via Office 2021 e i piani di Office LTSC. In più non ci saranno cambiamenti ai piani di sottoscrizione di Office 365“.

🔴 Fonte: www.dday.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here